5 curiosità su Manuel Agnelli

Dagli Afterhours a X Factor, tutti conoscono Manuel Agnelli ma non sanno proprio tutto di lui

Manuel Agnelli, classe 1966, è senza dubbio uno dei musicisti più noti e apprezzati del panorama italiano. Le sue sperimentazioni lo hanno portato alla pubblicazione di album straordinari, imponendosi sulla scena alternative con i suoi Afterhours. Testi intriganti, ammaliante ma soprattutto complessi, da leggere e analizzare, sui quali dibattere. Ecco la base che ha consentito al gruppo di consacrarsi tra i più determinanti del panorama musicale degli anni ’90.

Un personaggio che è sempre parso alquanto schivo nei confronti del mondo televisivo, eppure nel 2016 eccolo entrare a far parte del cast di X Factor. Il celebre talent, in onda su Sky, lo accoglie a braccia aperte, con il pubblico ansioso di vederlo all’opera. Nessuno è stato deluso, dai compagni di viaggio come Fedez al pubblico in studio e da casa, fino alla critica. Grande cultura musicale (e non solo) sfoggiato dietro al bancone e nelle sale prove, ma soprattutto un carattere spesso ostico che lo ha reso da subito uno dei protagonisti del celebre talent. È questo il motivo del suo grande successo sul piccolo schermo e, al tempo stesso, quello del suo addio. Dopo due anni infatti ha deciso di salutare tutti e tornare a far musica esclusivamente. Ha spiegato di non volersi ritrovare incastrato nell’archetipo del giudice cattivo, come un personaggio bidimensionale. È stata però un’esperienza molto formativa per lui e per il pubblico, soprattutto quello giovanissimo, magari un po’ distante dal lavoro degli Afterhours.

Nonostante la sua grande notorietà, non mancano però alcune curiosità sulla sua vita privata che in molti ignorano. Ecco dunque cosa sapere su Manuel Agnelli.

Il successo di Vox Pop

Nel 1989 ha preso parte a un progetto molto ambizioso, dando vita a un’etichetta discrografica, la Vox Pop, al fianco di Carlo Albertoli e Giacomo Spazio. In otto anni d’attività, dal 1989 al 1997, sono stati prodotti numerosi album di grande valore. Un vero e proprio punto di riferimento per la musica indipendente italiana. Ponendo zero attenzione all’impatto sul pubblico, così come alle possibilità di sfondare o meno in questo ambito, si procedeva a dare fiducia ad artisti talentuosi che avessero realmente qualcosa da dire. Un vero e proprio percorso artistico, che ha col tempo portato non ingenti guadagni, causa ovviamente della chiusura nel febbraio del ’97.

Tra i gruppi prodotti non possono non essere menzionati i Casino Royale con l’album Soul of Ska. Sono invece tre i dischi prodotti degli Afterhours di Agnelli: During Christine’s Sleep, Pop Kills Your Soul È Germi.

Tale padre tale figlia

Tende a vivere la propria vita con grande riservatezza. Vive alle porte di Milano (dov’è nato) con sua moglie Francesca e la figlioletta di 10 anni Emma. Anche lei, come suo padre, è particolarmente attratta dall’arte della scrittura. Si dedica infatti alla composizione di poesie e canzoni.

Il suo look

Anima rock e voglia di spaccare il mondo senza chiedere aiuto a nessuno. Ha fondato la sua band e ha investito per creare da giovane una propria etichetta. Allo stesso modo ha sempre badato da sé ai propri outfit, ritagliando abiti e cambiandone il colore. Tutto è cambiato dall’arrivo di Francesca nella sua vita. È lei che oggi si prende cura di questo aspetto, arricchendo il suo guardaroba.

L'amore per lo sport

L’aspetto fisico non è di certo al centro dei pensieri di Manuel Agnelli. La cura per il corpo ha però la sua importanza. Per questo motivo, compiuti 50 anni ormai da un po’, non smette di praticare due sport alquanto interessanti e, come nel suo stile, per nulla “di massa”. Si tratta del Savate e della French Boxing.

Sua suocera

Parlando del rapporto tra Manuel e sua suocera, la moglie Francesca ha spiegato come i capelli siano stati una componente fondamentale. Averli così lunghi lo aiutava da giovane a isolarsi dal mondo, evitando gli sguardi altrui. La chioma così folta, lunga e ribelle è stato però da subito un elemento adorato dalla suocera, il che ha permesso la nascita di un ottimo rapporto tra i due, rompendo rapidamente il ghiaccio.