Tommaso Paradiso, Ultimo e il brano "Non avere paura"

Tommaso Paradiso ha raccontato la nascita di “Non avere paura”, grazie anche ad una chitarra prestata da Ultimo

Tommaso Paradiso, le canzoni scritte per altri artisti

La tribolata separazione dai Thegiornalisti non ha scalfito la capacità di scrittura di Tommaso Paradiso. Il cantautore ha infatti deciso subito di presentarsi al pubblico con un nuovo brano, un modo per inaugurare il nuovo corso della sua carriera. “Non avere paura” è la sua prima canzone da solista e ha permesso a Tommaso Paradiso di rispondere con la musica ai tanti commenti piovuti dopo la sua decisione di lasciare il gruppo. Una scelta nata con il tempo come spiegato più volte alla stampa e quasi necessaria per dare una sterzata alla sua carriera.

Il significato di “Non avere paura”

“Non avere paura” è stato rilasciato mercoledì 25 settembre su tutte le piattaforme digitali di streaming ed è stato scritto da Tommaso Paradiso e prodotto da Dardust (Dario Faini, già produttore di “Love”, ultimo album firmato Thegiornalisti). Il brano farà parte della colonna sonora di “Baby”, telefilm alla sua seconda stagione. Il cantautore ha speso alcune parole per spiegare il significato che ha per lui questa canzone: «racconta le sensazioni che solo una relazione d’amore speciale può suscitare, emozioni che si vorrebbero fissare per sempre e la voglia di proteggere e di prendersi cura della persona amata sempre, anche quando è notte, anche quando si è soli». Insomma, una dichiarazione d’amore pop, in pieno stile Tommaso Paradiso. A Radio Italia il cantautore ha spiegato che non si tratta del primo brano da solista: “Tecnicamente non è la prima canzone, a livello di scrittura e arrangiamento. Era un po' di tempo che lavoravo con Dario Dardust Faini. È sicuramente la prima canzone con cui esco come Tommaso Paradiso. Non poteva arrivare in un momento migliore, anche perché ha messo fine ad alcune polemiche». La scelta di uscire immediatamente con un brano è stata fatta anche per far parlare la musica e cancellare quindi tutti i problemi nati dopo l’annuncio di lasciare i Thegiornalisti.

La chitarra di Ultimo e la nascita di “Non avere paura”

Sempre durante la stessa intervista, Tommaso Paradiso ha anche raccontato un aneddoto della canzone. “Non avere paura” infatti è nata durante la promozione dell’ultimo album. Il cantautore ha dichiarato di aver scritto il testo in un van a Napoli, ma di non avere gli strumenti per suonarla e di aver chiesto aiuto ad un collega: «Ero in hotel con Ultimo, lui era in tour e mi ha prestato la sua chitarra. Mi sono messo su una terrazza davanti al mare e l'ho suonata». Tommaso Paradiso ha raccontato anche della sua amicizia con Jovanotti e della sua esibizione nell’ultima tappa del Jova Beach Party a Linate: «Io e Lorenzo ci siamo conosciuti e scritti per social e siamo diventati amici di penna, come si faceva un tempo. Per me Jova è un mito. Lui, Vasco e Battisti sono le persone che hanno più canzoni conosciute a livello popolare italiano». Un rapporto nato pian piano nonostante i due avessero già collaborato a “La luna e la gatta”, canzone di Takagi e Ketra e che vede anche la presenza di Calcutta. «Ad ogni canzone Jovanotti mi scriveva 'Oh ma ne hai fatta un'altra'. Io allora ho detto 'Incontriamoci'. Ci siamo incontrati per la prima volta davanti a 100mila persone».