Kurt Cobain: la figlia Frances Bean lancia una linea di abbigliamento

Kurt Cobain
@Kikapress

“Kurt was here” è il nome della collezione di t-shirt e felpe ispirate ai disegni di Kurt Cobain, lanciata dalla figlia Frances Bean

Nasce dalla collaborazione tra Francis Bean Cobain, figlia del compianto leader dei Nirvana, e Live Nation Merchandise, la collezione “Kurt was here”, una linea di t-shirt e felpe ispirata ai disegni di Kurt Cobain.

Kurt was here, t-shirt in edizione limitata

La linea di abbigliamento ideata da Frances Bean Cobain prende spunto da alcuni disegni del carismatico frontman dei Nirvana ed è composta da circa 50 tra t-shirt e felpe in edizione limitata. La collaborazione tra la figlia di Kurt Cobain è avvenuta grazie alla The End of Music, la società che gestisce il lato musicale dell’eredità di Cobain. Le magliette sono in vendita sia nei negozi Barneys in tutto il Regno Unito che sul sito kurtcobainshop.com. Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto alla Jed Foundation, un’associazione no-profit che si occupa di prevenzione del suicidio tra i giovani. Frances Cobain non ha rilasciato nessuna intervista né pubblicizzato in nessun modo l’operazione.

Le t-shirt e le felpe sono state confezionate prendendo spunto da disegni e schizzi realizzati da Kurt Cobain nel corso degli anni e sono in vendita a un prezzo di circa 102 euro. Gli schizzi sono stati riprodotti in versione originale, senza alcun intervento di tipo grafico. Kurt Cobain era un artista poliedrico, amante dell’arte in tutte le sue forme e il disegno e la pittura erano tra le passioni che praticava unitamente alla musica. Più volte aveva dichiarato che se non avesse fatto il musicista si sarebbe sicuramente guadagnato da vivere come artista.

La scelta di utilizzare i disegni di Kurt Cobain per motivi commerciali è stata ampiamente criticata dai fan e anche dalla stessa Courtney Love, ex moglie del leader dei Nirvana e madre di Frances Bean. Di recente, la cantante ha anche criticato alcuni marchi di moda per aver utilizzati dei loghi e dei simboli riconducibili alla band di Seattle.

25 anni senza Kurt Cobain

La collezione “Kurt was here” arriva a 25 anni dalla scomparsa dello storico leader dei Nirvana, avvenuta l’8 aprile del 1994. Cobain si tolse la vita con un colpo di pistola a soli 27 anni, lasciando un vuoto enorme nella musica di quell’epoca ed entrando di diritto nel mito. La sua “Smell like a teen spirit” è stato l’inno della generazione grunge che, senza punti di riferimento, aveva trovato conforto nelle parole della band. L’eredità lasciata da Cobain non è solo musicale: il musicista è diventato una vera e propria icona tra i giovani della sua generazione e di quelle successive. I Nirvana, con soli cinque anni di attività, sono entrati nella leggenda del rock mondiale e “Nevermind” è stato uno dei maggiori successi discografici di tutti i tempi, con oltre 10 milioni di copie vendute.

Frances Bean aveva solo 20 mesi quando Kurt Cobain ha deciso di porre fine alla propria esistenza e non ha praticamente conosciuto suo padre. Eppure, chi ha conosciuto il musicista rimane spiazzato nel vedere quanto la ragazza gli somigli. Anche Frances Bean compone canzoni e da alcune clip pubblicate sui social, sembra aver ereditato dal leader dei Nirvana non solo il carisma ma anche il talento.