Alex Britti, le canzoni più famose

Alex Britti
@Getty Images

La carriera di Alex Britti racchiusa in undici tra le canzoni più famose. Da “Solo una volta (o tutta la vita) a “Immaturi”, tutte le hit del cantautore 

Alex Britti: le frasi più belle delle sue canzoni

Buon Compleanno Alex Britti. Il cantautore chitarrista compie 51 anni, costellati da una carriera di grandi successi. Artista fuori dal comune, la passione per la musica ha trascinato Alex Britti in giro  per l'Europa fin da giovanissimo. Con la compagna di viaggio di sempre, la sua chitarra, ha suonato per stelle del Blues come Rosa King, Buddy Miles e Billy Preston. «Non riuscivo a farmi ascoltare, a sbarcare il lunario» la sintesi del racconto di Britti, quando al culmine della sua carriera icordava i difficili esordi in cerca del successo. La svolta per la carriera artistica arriva per Alex nel 1997 con il primo contratto discografico con la Universal Music. Due i singoli all'epoca pubblicati: "Quello che voglio" e "Solo una volta (o tutta la vita)", quest’ultimo divenuto subito un grande successo. Il brano diventa la canzone dell'estate 1998, tra le più trasmesse dalla radio, l'album "It.Pop" conquista il triplo disco di platino, osannato dalla critica per i brani che pur abbracciando diversi stili musicali, lasciano intatta la cifra stilistica del cantautore/chitarrista. Due anni dopo Alex Britti si consacra con il brano probabilmente più famoso di tutta la sua carriera: "Oggi sono io". La canzone è stata anche reinterpretata da Mina: «Mi viene un colpo ogni volta che l'ascolto con la voce di Mina» dichiarerà l'artista. La carriera di Britti continua con grandi collaborazioni, una partecipazione al Pavarotti & Friends, il "tour sulla spiaggia" con Corrado Guzzanti e anni dopo, nel 2006-2007, il "Bennato & Britti Tour". Tra una serie di concerti e l'altra, Alex Britti colleziona una seconda partecipazione a Sanremo con "Sono contento" e il triplo platino per l'album “La Vasca". Tornerà sul palco dell'Ariston nel 2003 con "7000 caffè",  nel 2006 con "Solo con te" e nel 2015 con "Un attimo importante". La tournée che meglio rappresenta l'essenza musicale dell'artista resta "Kitarra, voce e piede". Il tour unplugged per eccellenza, senza scaletta, dove Alex Britti accompagnato solo dalla sua chitarra mette la sua anima musicale nelle mani del pubblico. Il primo best of viene pubblicato nel 2011, raccolta significativa della sua carriera di successo. In pochi sanno che il cantautore ha recitato in tre film: "Stressati", "Piacere Michele Imperatore" e "Innamorati di me".  In occasione del suo compleanno, scopriamo insieme le undici canzoni più famose di Britti.

  1. Oggi Sono Io
  2. Solo una volta (o tutta la vita)
  3. Mi Piaci
  4. 7000 caffè
  5. Una su un 1.000.000
  6. Piove
  7. Quanto ti amo
  8. Gelido
  9. La vasca
  10. Notte di mezza estate (feat. Edoardo Bennato)
  11. Immaturi

Oggi Sono Io

La canzone più famosa della carriera di Alex Britti. La ballata romantica è ormai un evergreen che fa sognare ancora i giovani, simbolo di un amore timido che non riesce ad essere rivelato. Il brano, contenuto nell'album "It.Pop" ha regalato al cantautore la vittoria a Sanremo Giovani nel 1999

Solo una volta ( o tutta la vita)

Brano d'esordio e tormentone estivo del '98, tramesso ancora grazie al refrain radiofonico, racconta di un giovane amore estivo dal difficile futuro che resterà solo un bel ricordo da condividere. La canzone è stata apprezzata anche in Francia.

Mi piaci

Sempre tratto dall'album "It.Pop", "Mi Piaci" è il brano più ironico della carriera di Britti, grazie anche al divertentissimo video musicale in cui compare in un cameo Carlo Verdone, regista dello stesso videoclip. La canzone è una serenata inedita che l'ex canta alla sua amata in procinto di sposarsi con un altro.

7000 caffè

Scritta e interpretata da Alex Britti, “7000 caffè” è un brano che il cantautore ha scelto per partecipare nuovamente al Festival di Sanremo. Nel 2003 conquista così il secondo posto e l’ottimo rendimento fa da traino all’uscita del terzo album intitolato “3”.

Una su un 1.000.000

Oltre 50 mila copie vendute per uno dei brani più famosi e di successo della carriera di Alex Britti. “Una su 1.000.000” è il primo estratto del secondo album “La vasca” e ha debuttato direttamente al primo posto nella classifica dei singoli più venduti. Il video racconta la storia di una coppia da quando sono bambini, al fidanzamento da adolescenti e da anziani quando ancora innamorati prendono lo stesso autobus di sempre. L’autista è Alex Britti che durante tutto il video non invecchia mai.

Piove

Scritta e arrangiata da Alex Britti, “Piove” è uscita a settembre 2009 ed ha anticipato l’album “23”. Nel video che accompagna il brano si vede il cantautore alle prese con una giornata trascorsa in casa con immagini dello stesso artista in riva al mare. Nel videoclip è presente anche Francesca Fioretti, moglie del compianto Davide Astori. Le sequenze sono state girate nei ghiacciai della Svizzera tedesca.

Prendere o lasciare

Per introdurre e presentare il quarto album della sua carriera, Alex Britti sceglie come brano “Prendere o lasciare”, singolo pubblicato nel luglio 2005. Il brano racconta di una storia d’amore finita e il rimpianto da parte dell’uomo che in ogni storia rivede una parte della donna di cui è ancora innamorato.

Gelido

È ancora oggi uno dei brani che Alex Britti esegue con maggiore piacere nei suoi numerosi live. “Gelido” arriva dopo il grandissimo successo di “Solo una volta (o tutta la vita) e fa parte dell’album “It.Pop”.

La vasca

Un brano allegro, frizzante e pieno di vita “La vasca”, secondo estratto dell’album omonimo. Il video del brano è stato diretto dai Manetti Bros. e vede Alex Britti prima all’interno di una vasca da bagno con una chitarra gialla e poi su un materassino in piscina. La scena si sposta poi su una festa in spiaggia fino a ritornare nella situazione iniziale. Si alternano anche altre persone che cantano la canzone, tra queste anche il padre di Alex Britti.

Notte di mezza estate (feat. Edoardo Bennato)

Nel 2006 Alex Britti ed Edoardo Bennato danno vita ad un sodalizio artistico di grande successo. Accomunati dalla passione per la chitarra, pubblicano “Notte di mezza estate”, singolo che diventa uno dei tormentoni del 2006. Successivamente i due artisti gireranno l'Italia in un tour congiunto di grande successo.

Immaturi

Candidato come miglior canzone originale ai David di Donatello 2011 e ai Nastri d’Argento 2011, “Immaturi” è il brano portante del film omonimo diretto da Paolo Genovese. Il brano è stato inserito nella prima raccolta di successi del cantautore. “Immaturi” prende spunto proprio dalla pellicola e racconta dei quarantenni di oggi che non hanno voglia di diventare grandi: «Adulti di nascosto, ma che forse adulti non saremo mai».