Afterhours in concerto a Bologna: info e scaletta

Afterhours
@Getty Images

All’Arena Parco Nord una delle uniche due date del 2019 per la band di Manuel Agnelli

Sarà uno dei soli due concerti in programma per questo 2019 (l’altro sarà al Cinzella Festival di Grottaglie il 19 agosto) quello all’Arena Parco Nord per gli Afterhours, che si esibiranno giovedì 18 luglio nell’ambito di Bologna Sonic Park. Biglietti ancora disponibili al prezzo di 28,75 euro anche direttamente alla cassa, che sarà aperta dalle ore 16. I cancelli schiuderanno le porte invece intorno alle 18, alle 19.15 l’esibizione degli I Hate My Village, alle 20.15 spazio ai Trancore, quindi alle 21.15 ecco sul palco Manuel Agnelli e il resto della formazione attuale della band, composta da Xabier Iriondo (chitarra), Roberto Dell’Era (basso), Rodrigo D’Erasmo (violino), Fabio Rondanini (bateria) e Stefano Pilia (chitarra).

Gli ultimi progetti della band e di Manuel Agnelli

Sono passati tre anni dalla pubblicazione di “Folfiri o Folfox”, l’ultimo album in studio degli Afterhours. Da allora la band ha celebrato il trentennale della formazione (avvenuta nel 1987) con il disco raccolta “Foto di pura gioia” (2017), contenente anche una nuova versione del brano “Bianca”, in featuring con Carmen Consoli. Per concludere nel migliore dei modi i festeggiamenti si è poi tenuto un concerto evento al Mediolanum Forum di Assago (Milano), il 10 aprile 2018. Si è trattato dell’unica data live in programma per lo scorso anno, durante la quale gli Afterhours hanno alternato sul palco tre differenti formazioni: quella attuale, quella dei tempi di “Hai paura del buio?” e una formazione degli anni ’80 e ’90, ospitando ex membri storici della band. Il concerto, durato ben tre ore, è stato registrato e filmato: il 20 gennaio 2019 è uscito il relativo album live “Noi siamo Afterhours”, contenente un doppio CD e un DVD col docufilm sulla carriera del gruppo. Nel frattempo Manuel Agnelli ha continuato a ricoprire il ruolo di giudice a X-Factor Italia fino all’edizione 2018 del talent e dato vita a vari progetti, tra cui l’apertura di “Germi” (nuovo spazio milanese, luogo d’incontro, aggregazione e contaminazione culturale inaugurato a marzo 2019). Il frontman degli Afterhours ha poi impegnato la primavera con tour nei teatri insieme a Rodrigo D’Erasmo per lo spettacolo “An evening with Manuel Agnelli”, tra letture, performance e storytelling per raccontare al pubblico il contesto in cui sono nate le sue canzoni. In mezzo anche la partecipazione al concertone del Primo Maggio a Roma.

La possibile scaletta

L’ultima esibizione dal vivo degli Afterhours risale ormai al 10 aprile 2018. Non essendoci state nuove uscite rispetto all’ultimo disco di inediti, “Folfiri o folfox” del 2016, e non avendo riferimenti da live più recenti, ecco la scaletta del concerto di Assago per farsi un’idea della potenziale scaletta che potrebbero portare sul palco di Bologna:

  1. Dentro Marilyn
  2. Strategie
  3. Germi
  4. Ossigeno
  5. Il sangue di Giuda
  6. Padania
  7. Non voglio ritrovare il tuo nome
  8. Cetuximab
  9. Grande
  10. Folfiri o folfox
  11. Ballata per la mia piccola iena
  12. La sottile linea bianca
  13. San Miguel
  14. Il mio popolo si fa
  15. Pelle
  16. La vedova bianca
  17. Riprendere Berlino
  18. Quello che non c’è
  19. Terrorswing
  20. Male di miele
  21. Rapace
  22. 1.9.9.6
  23. Lasciami leccare l’adrenalina
  24. Dea
  25. Voglio una pelle splendida
  26. My Bit Boy
  27. Love on Saturday Night
  28. How We Divide Our Souls
  29. Inside Marilyn Three Times
  30. Bianca
  31. Non è per sempre
  32. La verità che ricordavo
  33. Bye Bye Bombay
  34. Ci sono molti modi