Max Pezzali, le 10 canzoni più famose

Max Pezzali, le canzoni più famose
@Getty Images

Lo chiamiamo tutti Max, ma il suo nome è Massimo Pezzali ed è uno dei cantanti più amati della musica italiana

È appena tornato alle classifiche italiane con il singolo “Welcome to Miami”, Max Pezzali è uno dei nomi più amati della musica italiana. Insieme agli 883, ha accompagnato molte generazioni attraverso le calde estati dell’adolescenza, lasciando un segno indelebile nella musica già dal 1991, insieme a Mauro Repetto. Con oltre 7 milioni di album venduti, Max Pezzali è probabilmente uno degli artisti più seguiti della Penisola. Dieci canzoni non sono abbastanza, ma ecco alcuni dei brani più famosi della sua carriera:

  1. L’universo tranne noi (2013)
  2. Lo strano percorso (2004)
  3. Eccoti (2005)
  4. Duri da battere (2017)
  5. Come mai (1993)
  6. Gli anni (1995)
  7. Nord Sud Ovest Est (1993)
  8. Hanno ucciso l’Uomo Ragno (1992)
  9. La dura legge del gol (1997)
  10. La regola dell’amico (1997)

L’universo tranne noi (2013)

Primo estratto dall’album “Max 20”, “L’universo tranne noi” è stato pubblicato il 10 maggio 2013 per la Warner Music. La canzone ha ottenuto un doppio disco di Platino FIMI ed è una delle preferite del repertorio solista di Max. Nel testo, viene raccontato come l’amore possa rimanere immenso e indimenticabile anche una volta che la fiamma si è spenta e le strade sono cambiate.

Lo strano percorso (2004)

Primo singolo estratto dall’album “Il mondo insieme a te”, “Lo strano percorso” arriva il 18 maggio 2004. Prodotto da Marco Guarnerio e Pier Paolo Peroni, il singolo ha concorso anche al Festivalbar dell’anno di uscita. Il brano è stato inoltre insignito del “Premio Roma Videoclip”.

Eccoti (2005)

Primo estratto della raccolta “TuttoMax” e, in una precedente versione, dell’album “Il mondo insieme a te”, “Eccoti” è un singolo pubblicato nel 2004 per la Warner Music. Prodotto da Marco Guarnerio e Pier Paolo Peroni, il brano è stato successivamente interpretato anche in collaborazione con Francesco Renga. “Eccoti” è una romantica dedica a Martina Marinucci, ex moglie dell’artista pavese.

Duri da battere (2017)

“Duri da battere” è un featuring di Max Pezzali in collaborazione con Nek e Francesco Renga rilasciato l’11 settembre 2017 per la Warner Music. Parlando del brano, Max ha dichiarato: «Mi ha sempre affascinato la forza di volontà dell’essere umano, che è riuscito a superare le proprie debolezze naturali e le avversità dell’habitat per poter sopravvivere, sempre e comunque. Nei grandi processi evolutivi come nelle difficoltà di tutti i giorni, nella vita di relazione come nello sport: essere "duri da battere" non significa essere invincibili, ma avere il coraggio e la determinazione di buttare il cuore oltre l'ostacolo. O almeno di provarci».

Come mai (1993)

Terzo singolo estratto dall’album “Nord sud ovest est” degli 883, “Come mai” è forse una delle canzoni più iconiche della produzione di Max Pezzali. Con il suo doppio disco di Platino FIMI, il brano ha vinto anche il “Festival Italiano 1993” ed è stata tradotta in spagnolo, con il titolo di “Quien seras”.

Gli anni (1995)

Sesto estratto dall’album “La donna, il sogno & il grande incubo”, “Gli anni” è un doppio disco di Platino e forse il brano simbolo degli 883, inno conclamato dei giovani degli anni ottanta. Il brano narra della nostalgia per la gioventù di quel periodo, trascorsa tra i successi di “Happy Days”, le vittorie del Real Madrid, i motorini e i grandi film dell’epoca. Una delle canzoni più emozionanti sul tema degli anni che passano e si lasciano dietro, per l’appunto, i periodi più belli e spensierati della vita.

Nord sud ovest est (1993)

Title track dell’album “Nord sud ovest est”, il singolo è stato rilasciato nel 1993 dagli 883 e prodotto da Pier Paolo Peroni e Marco Guarnerio. Con il suo disco di Platino FIMI, il brano si imbarca in una riflessione sulla ricerca dell’amore perduto in un contesto ispirato all’ambientazione western dove il protagonista, alla fine, riesce anche a ritrovare se stesso.

Hanno ucciso l’Uomo Ragno (1992)

Secondo estratto dall’album del 1992, “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” è forse una delle canzoni più importanti della produzione degli 883 e un brano iconico della storia della musica italiana. Due dischi di Platino FIMI alle spalle, il brano racconta la storia dell’eroe dei fumetti Marvel che simboleggia la gioventù e i primi problemi della vita. “Hanno ucciso l’Uomo Ragno” è stato pubblicato per l’etichetta Fri Records.

La dura legge del gol (1997)

Brano scritto da Max Pezzali, Claudio Cecchetto, Marco Guarnerio e Pierpaolo Peroni per gli 883 nel 1997, nell’omonimo album. Con un disco di Platino, “La dura legge del gol” è una metafora dell’amicizia che resiste al tempo, alle asperità e alle difficoltà della vita, uscendone sempre più forte.

La regola dell’amico (1997)

“La regola dell’amico” è il secondo singolo estratto dal disco “La dura legge del gol”, pubblicato nel 1997 per l’etichetta Fri Records. Doppio disco di Platino, il brano è stato premiato con un Telegatto di “Vota la voce” ed è uno dei tormentoni italiani estivi per eccellenza.