Radio Italia Live 2019: annunciato Ligabue al concerto evento a Milano

Tanti gli artisti presenti sul palco della manifestazione : da Alessandra Amoroso a Marco Mengoni

Radio Italia Live 2019: tutti i cantanti Ligabue, le canzoni più belle

Colpaccio per il Radio Italia Live, che, per la sua data evento di Milano, ha appena annunciato sul palco la presenza di Luciano Ligabue.

Il rocker emiliano sarà, dunque, tra i protagonisti del concertone gratuito più atteso dell’estate, prima di cominciare il tanto atteso Start Tour 2019, che, tra giugno e luglio, lo vedrà impegnato nei principali stadi d’Italia (tra cui ovviamente lo stadio San Siro di Milano, dove tornerà venerdì 28 giugno).

Radio Italia Live: gli artisti annunciati


Ligabue - va ricordato - è, però, soltanto l’ultimo grande nome annunciato dalla manifestazione. Sul cui palco si alterneranno alcuni dei più grandi artisti della musica italiana contemporanea.

Saranno, in particolare, della partita Alessandra Amoroso, Loredana Bertè, Sfera Ebbasta (QUI, le sue foto più belle), Francesco Gabbani, Marco Mengoni, Ermal Meta, Gué Pequeno, Sting, Tiromancino e Ultimo (annunciati rigorosamente in ordine alfabetico).

Radio Italia Live: il legame con la città


Condotto per il settimo anno consecutivo da Luca Bizzarri e Paolo Kessissoglu, l’evento è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Milano.

Sentita al punto che, durante la prima conferenza stampa, Mario Volanti - editore e presidente di Radio Italia - ha voluto far intervenire telefonicamente il sindaco della città Beppe Sala (e anche quello di Palermo, dove la manifestazione farà successivamente tappa il 29 giugno).

«Cercherò di divertirmi doppiamente. Il 27 maggio vengo in piazza, tiro mezzanotte e il 28 festeggio il mio compleanno!» aveva detto ridendo in quell’occasione Sala, sottolineando come l’evento fosse ormai una tradizione nel palinsesto milanese.

«La forza di Milano è fare una serie di cose e andare sempre avanti, senza fare i fenomeni una tantum. Io spero che questo concerto, già arrivato all'ottava edizione, vada avanti in eterno: ha dimostrato di essere veramente amato dai milanesi».