Ludovico Einaudi: stasera il concerto gratuito per la Milano Design Week

Inserire immagine
@Getty Images

Il concerto gratuito di Ludovico Einaudi è sicuramente uno degli eventi più attesi del Fuorisalone che anche quest'anno offrirà decine di manifestazioni al capoluogo meneghino.

Fuorisalone 2019: la mappa degli eventi con i vari distretti

Ogni anno aprile coincide con uno dei momenti più attesi dal popolo italiano, stiamo ovviamente parlando della Design Week, l’evento in grado di attirare l’attenzione di milioni di persone che per una settimana invadono il capoluogo meneghino da ogni parte del mondo.

Eventi, mostre, concerti, installazioni e manifestazioni rendono Milano una città ancora più pulsante che offre numerosissime occasioni di svago e approfondimento.

Ludovico Einaudi: grande attesa per il concerto

Tra gli eventi più attesi della Design Week di quest’anno spicca sicuramente il concerto gratuito di Ludovico Einaudi. Il Maestro si esibirà martedì 9 aprile 2019 all’Audi City Lab presso l’Arco della Pace in piazza Sempione regalando uno spettacolo come solo lui è in grado di fare.

L'evento: tutto quello che c'è da sapere

In queste ore l’attesa per l’evento è davvero tanta e c’è da scommetterci che saranno centinaia le persone che decideranno di allietare la loro  serata con le note del pianista e compositore italiano nato a Torino il 23 novembre 1955.

Il concerto avverrà in occasione della mostra “Human Spaces” organizzata dal magazine Interni, l’apertura dei cancelli è prevista per le 18:00 circa e il numero di persone che potranno accedere dovrebbe aggirarsi su 4.000. L’inizio dell’evento è fissato per le 21:00 quando le luci della notte aggiungeranno ulteriore incanto, fascino e magia a una serata unica.

Milano Design Week: una settimana di grandi eventi

Per una settimana la movida milanese sposterà la sua attenzione al ricco e invitante programma degli eventi del Fuorisalone che anno dopo anno attira sempre di più l’attenzione delle persone.

Sono tanti i quartieri che ospiteranno eventi in questi giorni, dalla storica Porta Genova passando per Porta Venezia, Porta Romana e il quartiere Isola fino a Piazza Duomo che sta attirando l’attenzione dei media nazionali per l’installazione "Maestà Sofferente” di Gaetano Pesce che da sabato mattina spicca nel centro di Milano; l’artista ha deciso di creare un’opera che potesse servire come metafora della violenza sulle donne, rappresentata da un corpo femminile trafitto da circa cento frecce.