GionnyScandal, il nuovo singolo è "Dove sei" con Giulia Jean

GionnyScandal, il nuovo singolo è "Dove sei" con Giulia Jean
@Instagram

Il nuovo singolo del fenomeno YouTube GionnyScandal s’intitola “Dove sei” ed è stato realizzato in collaborazione con Giulia Jean.

L’emo trap king GionnyScandal ha pubblicato il suo nuovo singolo, “Dove sei”, in collaborazione con la cantante Giulia Jean. Il brano, rilasciato il 15 marzo su Spotify e il 18 marzo su YouTube, con tanto di videoclip, è già un fenomeno virale.

“Dove sei”

Il nuovo singolo di GionnyScandal è uscito in streaming il 15 marzo 2019 ed è stato prodotto da Sam Lover. Parlando della release, lo stesso emo trap king ha dichiarato: «”Dove sei” è uno dei pezzi che ho sempre desiderato scrivere, una delle canzoni a mio parere più belle che io abbia mai composto. Come in “Ti amo ti odio” le chitarre sono suonate direttamente da me. In questo pezzo si sente molto di più la sonorità emo-core che ho deciso di mantenere da qui in avanti dato il mio passato in una band. Come in ogni trilogia che si rispetti, ho deciso per adesso di chiudere in bellezza il ciclo di collaborazioni con Giulia Jean, un’amica speciale con cui abbiamo condiviso grandi soddisfazioni».

Il videoclip del brano, pubblicato su YouTube il 18 marzo e diretto dallo stesso GionnyScandal, vede protagonisti lo stesso trapper, Giulia Jean, Edoardo Esposito e Rosalba Andolfi. La release ha già superato le 330 mila visualizzazioni sul media. Dopo il successo da disco d’Oro di “Solo te e me”, ottenuto pochissimi giorni fa, “Dove sei” prosegue sulla scia di video virali che hanno ricevuto un'ovazione di streaming, come “Per sempre” (21 milioni di visualizzazioni) e “Ti amo ti odio” (6 milioni), “Buongiorno” (16 milioni).

Chi è GionnyScandal

Nome d’arte di Gionata Ruggieri, GionnyScandal è il trapper emo-core originario di Pisticci, in provincia di Matera, che ha lanciato il suo talento attraverso la piattaforma di diffusione video YouTube. Classe ’91, Gionata non ha mai conosciuto i suoi genitori biologici, e ha trascorso la prima adolescenza insieme alla nonna materna. Il primo pezzo musicale lo dedica, nel 2009, ai genitori: “Senza cancellare” si diffonde a macchia d’olio su YouTube suscitando i primi interessi dei fan. È però con canzoni come “Tu che ca**o ne sai di me”, “Ci si vede sulle stelle” e “Grazie” che ottiene un primo riconoscimento. Nel 2011 firma il contratto con l’etichetta Saifam Group e pubblica il suo primo disco, “Haters make me famous”. A seguito di un discreto successo, arriva il secondo album “Scandaland”, che vanta una serie di collaborazioni con diversi nomi prominenti nel genere, tra cui Slim, Fonzie Beat e Dydo. Nel 2013 esce il terzo album, “Mai più con te”, e nel 2014 arriva il quarto, “Gionata”. Per la Universal Music segue poi una release nel 2016, intitolata “Reset”. Nel 2017 Gionata pubblica invece un libro autobiografico intitolato “La via di casa mia”.

Il disco “Emo”, uscito nel 2018, è un lavoro di coronamento della carriera del trapper. Undici brani inediti prodotti da Sam Lover per smarcarsi dal resto dell’ambiente e trovare un’identità unica nel suo genere: è lui, infatti, l’unico nella scena che arriva da trascorsi emo-core e che lo dimostra anche nel modo di comporre, di scrivere e di pensare.

Dove sei, il testo della canzone

Ecco il testo integrale di “Dove sei” feat. Giulia Jean di GionnyScandal:

Ti scatterò una foto
ma senza flash
perchè di notte il buio mi ricorda te
ho scritto il tuo nome sulla sabbia e
il mare dopo ti ha portato via con se
non torno più nei posti dove siamo stati
perchè mi viene in mente cosa siamo stati
non ho mai visto neanche i miei che si danno la mano
per questo c’ho paura se mi dici ti amo

dove sei come stai ora
non sei qui già da un po’ con me
e non è tutto ok ancora
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
ma a te non te ne importa
se piango un’altra volta
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
e puoi cancellare ciò che vuoi
ma non puoi cancellare noi

eri quello che volevo eri anestesia
quando c’eri ogni fantasma se ne andava via
dico che sto bene ma è un’altra bugia
come dire che sei mia anche se non sei mia
ma tanto ci vediamo una di queste notti
ormai saremo insieme solo nei miei sogni
e no non mi aspettavo la parola fine
perchè se ami una rosa accetti anche le spine

dove sei come stai ora
non sei qui già da un po’ con me
e non è tutto ok ancora
dove sei come stai ora
non sei qui già da un po’ con me
e non è tutto ok ancora
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
ma a te non te ne importa
se piango un’altra volta
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
e puoi cancellare ciò che vuoi
ma non puoi cancellare noi

dove sei come stai ora
non sei qui già da un po’ con me
e non è tutto ok ancora
dove sei come stai ora
non sei qui già da un po’ con me
e non è tutto ok no
e non è tutto ok no
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
ma a te non te ne importa
se piango un’altra volta
e volevo scriverti hey
e chiederti dove sei
e puoi cancellare ciò che vuoi
ma non puoi cancellare noi