X Factor 2018, terzo Live: tutte le esibizioni dei concorrenti

X Factor terzo live esibizioni concorrenti

SI è concluso anche il terzo Live di X Factor 2018, tra emozioni e qualche polemica. Vediamo tutte le esibizioni della puntata. XF12 ti aspetta tutti i giovedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, e su digitale terrestre al canale 311 o 11)

COME VEDERE X FACTOR

Giovedì 8 novembre è andato in scena il terzo Live di X Factor 2018 e, anche in questo caso, ci sono state esibizioni più o meno perfette e qualche piccola scaramuccia tra i giudici, come sempre. L’apertura stavolta è stata dedicata a Fedez, che ha smesso i panni di giudice per qualche minuto e si è esibito in veste di cantante, presentando il suo ultimo singolo, “Prima di ogni cosa”, dedicato a suo figlio Leone. Questa settimana non c’era un tema per le assegnazioni e i giudici sono andati così a ruota libera, scegliendo i brani che hanno ritenuto più adeguati ai cantanti.

I primi 5 concorrenti: Emanuele Bertelli di nuovo al ballottaggio

La prima a esibirsi è la concorrente di Fedez, Naomi Rivieccio, a cui Fedez ha affidato un brano di un’icona della musica soul, Aretha Franklin. Per lei, il suo giudice ha scelto un’ambientazione “di casa” per la cantante, allestendo una scenografia napoletana. E così, tra bigodini e panni stesi, Naomi si è destreggiata abilmente con il soul della grande Aretha. I giudici hanno apprezzato l’esibizione ma un po’ meno la scelta di “alleggerire” l’atmosfera della canzone.

Secondi a salire sul palco sono stati i BowLand, il gruppo iraniano dal sound ipnotico e sensuale. A loro, Lodo Guenzi ha affidato, per la prima volta, un brano in italiano, “Senza un perché” di Nada. La canzone, uscita nel 2004, è stata portata al successo dalla serie tv “The Young Pope” di Paolo Sorrentino. I BowLand convincono ancora una volta i giudici e il pubblico e Leila si rivela perfetta anche quando canta in italiano. La lingua non ha intaccato minimamente la capacità comunicativa del gruppo, che si conferma una delle rivelazioni di questa edizione di X Factor.

Luna Melis è la terza concorrente ad esibirsi in questo terzo Live e a lei Manuel Agnelli ha assegnato “Blue Jeans” di Lana Del Rey, facendola un po’ uscire dalle performance delle scorse settimane. Niente rap ma con un’esibizione al pianoforte, poggiata su una nuvola, Luna Melis conferma di essere una cantante molto più matura e comunicativa della sua età.

Arriva il momento di Emanuele Bertelli, sedicenne catanese con la faccia da bambino e la voce da adulto. Dopo le critiche per l’assegnazione della scorsa settimana, che gli era valso il ballottaggio, per lui, Mara Maionchi ha scelto “Congratulations” di Post Malone. Emanuele si esibisce ancora una volta al piano, mantenendo una formula che finora si era rivelata vincente. Performance vocale perfetta ma, secondo i giudici, il ragazzo spreca il suo talento inseguendo strade che non lo valorizzano. Mara incamera i consigli dei collegi e Emanuele promette di metterli in pratica in futuro, se gliene sarà data la possibilità.

Ultima concorrente del primo gruppo a salire sul palco è Sherol Dos Santos, il cavallo di razza della squadra di Manuel Agnelli. Per questo terzo Live, il suo giudice ha scelto di farle cantare un brano classico, assecondando le richieste dei suoi colleghi. E così Sherol si esibisce ne “La voce del silenzio” nella versione cantata da Mina nel 1968. La sfida viene vinta dalla cantante che, al termine della performance, si commuove. E sono visibilmente commossi ed emozionati anche i giudici, che confermano la straordinaria capacità di Sherol di rendere magica qualsiasi canzone.

Al termine delle prime cinque esibizioni, il televoto manda al ballottaggio, ancora una volta, Emanuele Bertelli. Con chi dovrà contendersi il posto nella trasmissione?

Secondo gruppo: ballottaggio per i Seveso Casino Palace

Primo concorrente a esibirsi del secondo gruppo è Leo Gassman. Il giovane figlio d’arte è forse uno di quelli che si è messo più in gioco in questa edizione del talent. Leo deve dimostrare di poter camminare con le proprie gambe e si impegna quotidianamente per mettere in pratica i consigli dei giudici. A lui Mara Maionchi affida “Hold back the river” di James Bay. L’esibizione piace ai giudici, che non possono far altro che notare i progressi ottenuti finora, Leo Gassman ha un timbro di voce molto riconoscibile ma deve ancora sbloccarsi per quanto riguarda la presenza sul palco.

I Seveso Casino Palace sono stati uno dei gruppi più apprezzati alle Auditions e ai Bootcamp ma ai Live stanno facendo discutere le scelte dei brani che gli vengono affidati. Si presentano con “Take on me”, un brano del 1985 degli A-Ha, fatto come sempre alla loro maniera. Il brano è orecchiabile e trainante ma i giudici vedono ancora una difficoltà nel trovare una propria strada e un proprio stile. La band è sicuramente molto promettente ma deve ancora mettere a fuoco la propria identità.

Arriva il turno della squadra di Fedez e di Renza Castelli, cantautrice raffinata e sofisticata. A lei, il giudice affida uno dei brani più intimi e intensi della musica italiana, “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco. Il rischio di cadere, con una canzone così delicata e difficile, è alto, ma Renza riesce a trattare il pezzo con la giusta misura, senza perdere il suo stile. La sua esibizione conquista tutti.

Martina Attili è un po’ la mascotte di questa edizione di X Factor, forse per la sua aria da cartoon e la capacità di trasformarsi sul palco. Per questo terzo Live, Manuel Agnelli ha voluto rendere la performance ancora più complicata, facendole cantare “Material Girl” di Madonna..sui pattini! Cosa dire? Anche sui pattini l’esibizione di Martina piace molto ai giudici, che la considerano “folle” ma molto brava.

L’ultimo a esibirsi è Anastasio, il giovane cantautore-rapper che riscrive a modo suo tutti i brani che gli vengono assegnati. Per il terzo Live gli è stato affidato “Mio fratello è figlio unico” di Rino Gaetano e, ancora una volta, Anastasio ha riscritto parte del testo. Nonostante il giudizio molto positivo di tutti e quattro i giudici, Manuel Agnelli scalda un po’ gli animi contestando la formula adottata dal cantante e da Mara Maionchi. Pur riconoscendo le straordinarie doti comunicative e di scrittura di Anastasio, Manuel dice che il giovane sta facendo una gara a parte, perché nella trasmissione si cantano cover e non brani inediti. Cosa succederà nella prossima puntata? Mara raccoglierà la sfida lanciata da Agnelli?

Alla fine delle esibizioni, il televoto manda al ballottaggio i Seveso Casino Palace, che dovranno scontrarsi con Emanuele Bertelli.

Il ballottaggio: Emanuele Bertelli è il secondo eliminato

Al ballottaggio, Emanuele Bertelli decide di portare come cavallo di battaglia “Location” di Khalid, mentre i Seveso Casino Palace si buttano su una versione rock di “Ricchi per sempre” di Sfera Ebbasta. Mara Maionchi e Fedez eliminano la band mentre Lodo e Manuel eliminano Emanuele. Al televoto, è proprio il sedicenne ad avere la peggio e a essere eliminato. I Seveso Casino Palace saranno nuovamente sul palco per il quarto Live di X Factor 2018. L’appuntamento è per il prossimo giovedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, e su digitale terrestre al canale 311 o 11).