Le 10 canzoni più famose di Zucchero

Con oltre 60 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, Zucchero è uno dei cantautori italiani che ha venduto di più. L'8 novembre 2091 pubblica il suo nuovo album di inediti, D.O.C. nell'attesa ecco le sue 10 canzoni più famose.

ZUCCHERO RACCONTA DOC: L'INTERVISTA

Zucchero, Adelmo Fornaciari, è uno degli artisti italiani che ha venduto di più: del solo album “Oro, incenso e mirra”, del 1989, sono state vendute più di 8 milioni di copie. In 36 anni di carriera, il bluesman emiliano ha venduto oltre 60 milioni di dischi in tutto il mondo, cantato con i più grandi artisti della scena musicale internazionale e ha scalato le classifiche con successi che sono entrati nella storia della musica leggera italiana. Vediamo quali sono le 10 canzoni più famose di Zucchero.

  1. Donne
  2. Con le mani
  3. Diavolo in me
  4. Senza una donna
  5. Rispetto
  6. Per colpa di chi?
  7. Diamante
  8. Miserere
  9. Baila
  10. Overdose d’amore

Donne

Una delle prime canzoni di successo dell’intera produzione musicale di Zucchero è sicuramente “Donne”, del 1985. Quell’anno il brano partecipò al Festival di Sanremo classificandosi al penultimo posto ma diventò uno dei più trasmessi dalle radio. Ancora oggi, la canzone è una delle più popolari del cantante.

Con le mani

Scritta da Zucchero Fornaciari, con il testo di Gino Paoli, “Con le mani” è una canzone del 1987 contenuta nell’album “Blue’s”, con cui il cantautore reggiano si afferma definitivamente nel mondo della musica italiana. Il disco contiene anche altre canzoni scritte con Gino Paoli, “Hey man” e “Bambino io, bambina tu”.

Diavolo in me

Il brano “Diavolo in me”, del 1989, è contenuto nell’album dei record “Oro, incenso e mirra”, presente anche nella classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre della rivista Rolling Sone. Tutte le nove tracce dell’album sono tra le canzoni più conosciute di Zucchero, che ancora oggi vengono acclamate ai concerti del bluesman.

Senza una donna

Contenuta nell’album “Blue’s” del 1987, “Senza una donna” è il più grande successo internazionale di Zucchero. Dedicata all’ex moglie Angela, ha venduto in tutto il mondo 3 milioni di copie, arrivando in vetta alla Eurochart Hot 100 Singles. La versione con Paul Young, pubblicata nel 1991, è stata al primo posto nelle classifiche di tutta Europa.

Rispetto

“Rispetto”, una delle canzoni più conosciute di Zucchero, è un brano del 1986 contenuto nell’omonimo album. La canzone è considerata uno dei primi pezzi funk della musica italiana. Il testo è nato in seguito a un litigio con il paroliere Mogol, che avrebbe dovuto occuparsene ma poi abbandonò. “Rispetto” è una delle prime canzoni scritte interamente dal cantante.

Per colpa di chi?

Il successo internazionale arriva nel 1995, con l’album “Spirito DiVino”, che vende più di 3 milioni di copie in tutto il mondo. Nel disco, è contenuto il singolo “X colpa di chi?”, ancora oggi uno dei brani più noti dell’artista. Nel testo, ci sono riferimenti a brani storici come“Bella Ciao” e “Hoochie Coochie Man”. Ancora oggi, è una delle canzoni più apprezzate dai fan nei concerti.

Diamante

Sempre contenuta nell’album “Oro, incenso e mirra”, la delicata canzone “Diamante”, del 1989, è una delle ballate più belle della canzone italiana. Il testo è stato scritto da Francesco De Gregori ed è dedicata alla nonna di Zucchero, che si chiamava proprio Diamante. Nel 1991, è stata incisa anche una versione in inglese con Randy Crawford.

Miserere

“Miserere” del 1992, contenuto nell’omonimo album, è un altro dei brani più popolari dell’intera carriera di Zucchero Fornaciari. La canzone è famosa anche per essere interpretata in duetto con Luciano Pavarotti. Nei provini, la parte del tenore era stata cantata da un ancora sconosciuto Andrea Bocelli. Successivamente, è stata incisa anche una versione inglese del brano, con testo scritto da Zucchero insieme a Bono Vox degli U2.

Baila

Canzone del 2001, “Baila” è una delle più coinvolgenti del repertorio del cantante. Contenuta nell’album “Shake”, è arrivata subito al primo posto in classifica, ottenendo grande successo in tutta Europa. Nel 2002, è stata anche incisa una versione in spagnolo interpretata da Zucchero con il gruppo messicano dei Manà.

Overdose d’amore

Dall’album dei record “Oro, incenso e mirra” è stato tratto anche il singolo “Overdose d’amore”, tra i più famosi di Zucchero. La celebre introduzione gospel è stata composta da Rufus Thomas, il resto è stato scritto totalmente dal bluesman reggiano.