Fotogallery 19 maggio 2017

Il saluto di Seattle a Chris Cornell. FOTO

  • Una città in lutto: Seattle, che ha dato i natali a Chris Cornell nel 1964, ha ricordato il cantante tragicamente scomparso nella notte tra il 17 e 18 maggio con fiori, memoriali e canti –mAddio a Chris Cornell, l'ex leader dei Soundgarden aveva 52 anni
  • Nelle scorse ore si è appreso che il cantante si è suicidato, impiccandosi in un hotel di Detroit subito dopo il concerto con i Soundgarden. I suoi concittadini lo hanno omaggiato coprendo di fiori e messaggi i luoghi di Seattle a lui più cari – Il suicidio di Chris Cornell, lo sconforto dei fan
  • Preso d’assalto il Magnuson Park, il parco cittadino in cui è presente l’installazione artistica “A sound garden”, da cui ha preso il nome la band di Cornell – Il sito ufficiale dei Soundgarden
  • L'opera è composta da 12 tubi che suonano come canne di un organo quando soffia il vento. Sulle panchine che la circondano, i fan hanno lasciato bigliettini e fiori – Le star della musica che ci hanno lasciato nel 2016
  • Uno dei messaggi recita “Say 'hello' to Heaven", in riferimento a una canzone scritta da Cornell e cantata con i Temple of the dog nel 1991, dopo la morte dell’amico Andrew Wood - Il brano "Say hello to heaven"
  • In molti, invece, si sono dati appuntamento agli studio della Kexp, la radio indipendente di Seattle. Nella giornata di ieri la stazione ha trasmesso senza sosta le canzoni di Chris Cornell, dei Soundgarden e di tutti gli artisti che hanno realizzato cover dei pezzi del musicista scomparso, o che sono stati da lui influenzati -Il sito della Kexp
  • Nello studio, è stato allestito uno schermo su cui scorrono immagini del musicista e le sue citazioni – Il profilo Instagram di Chris Cornell
  • Ancora attoniti ed increduli, molti hanno ricordato Cornell intonando le sua canzoni - Musica, la classifica degli evergreen su Spotify
  • Anche il monumento simbolo di Seattle, lo Space Needle, si è spento per un’ora in segno di lutto -Il videoclip di "Black hole sun"
  • La città di Seattle è considerata la patria della grunge music, avendo visto nascere oltre ai Soundgarden di Chris Cornell anche i Nirvana e i Pearl Jam -Kurt Cobain, 50 anni fa nasceva il poeta del grunge
/

Nella città che ha visto nascere il leader dei Soundgarden, i fan lo hanno ricordato con canti e messaggi. Tantissimi i fiori lasciati al Magnuson Park, in cui sorge l’installazione dalla quale la sua band aveva preso il nome

TAG: