I 20 migliori film di Will Smith

Inserire immagine
Will Smith in Hancock in onda su Sky Cinema Stars

Tra i protagonisti di Sky Cinema Stars con film come Hancock, Bad Boys e Men in Black, è ancora oggi uno dei grandi beniamini del pubblico. Ecco i migliori film di Will Smith, il "principe di Bel Air" che dalla tv ha conquistato il cinema.

I migliori film di Will Smith

È una domanda che ci si fa a proposito di tutti gli attori, per cui è naturale che ve la siate posta anche nel suo caso: quali sono i migliori film di Will Smith? Di sicuro non è facile rispondere, dato che si tratta di uno degli attori più amati di Hollywood, protagonista di numerose pellicole di successo.  

Molti di questi film mercoledì 29 agosto andranno in onda su Sky Cinema Stars, il canale dedicato alle grandi stelle di Hollywood: Bad Boys e Bad Boys II, Men in Black e Men in Black II, Hancock... giusto per citarne alcuni. Ma ce ne sono vari altri entrati nella leggenda e che meritano di essere citati.

Will Smith: principe in TV, re al cinema

Prima di passare all’elenco vero e proprio dei film più belli di Will Smith - che, come tutte le classifiche, è assolutamente discutibile e soggettiva - è bene ricordare come sia arrivato alla fama questo beniamino del pubblico. Celebre come rapper nel duo Dj Jazzy Jeff & The Fresh Prince, Smith raggiunge la popolarità televisiva grazie alla serie tv di culto Willy il prinicipe di Bel Air (in cui recita anche il suo amico dj).

La televisione, però, gli sta stretta, perciò Will Smith tenta il grande salto. Dapprima con un paio di ruoli da comprimario in film come I dannati di Hollywood e Made in America, per poi diventare superprotagonista in successoni come Bad Boys e Independence Days. Da allora non lo ha più fermato nessuno e l’ex Principe di Bel Air, nonostante qualche occasionale flop, è diventato il re del cinema. In attesa di vedere quali saranno i suoi successi di domani, ecco la classifica dei migliori film di Will Smith.

 

La classifica dei migliori film di Will Smith

20. Wild Wild West

A due anni dal fortunatissimo Men in Black il regista Barry Sonnenfeld e l'ormai superstar Will Smith rinnovano la loro collaborazione. Questo curioso crossover tra western e fantascienza non bissa il successo del precedente film, ma ha comunque i suoi meriti. Al termine della Guerra di Secessione, il presidente Ulysses S. Grant incarica due agenti speciali di catturare un rancoroso sudista, che ha costruito una micidiale macchina da guerra per complottare contro la nazione.

Anno: 1999
Genere: fantascienza/western
Regia: Barry Sonnenfeld
Cast: Will Smith, Kevin Kline, Kenneth Branagh, Salma Hayek, Musetta Vander

19. La leggenda di Bagger Vance

Alla regia c'è il divo Robert Redford, che si concede come protagonisti due attori di grido come Will Smith e Matt Damon. Rannulph Junuh (Damon) è un talentuoso giocatore di golf, che però torna traumatizzato dalla Prima Guerra Mondiale. Alcolizzato e privo di speranze, viene però coinvolto in un torneo, dove troverà un misterioso caddie, Bagger Vance (Smith), in grado di farlo tornare ai massimi livelli.

Anno: 2000
Genere: drammatico/sportivo
Regia: Robert Redford
Cast: Will Smith, Matt Damon, Charlize Theron, Bruce McGill

18. Suicide Squad

La DC Comics dedica tutto un film a un team di supercattivi, tutti riotti in catene e arruolati per una missione suicida (come del resto suggerisce il titolo). In questa squadra allstar ci sono tipacci come Harley Quinn, Killer Croc e Incantatrice, ma il leader morale è Deadshot, micidiale cecchino interpretato da Will Smith. Nel film compaiono anche Joker e Batman.

Anno: 2016
Genere: supereroi
Regia: David Ayer
Cast: Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Ben Affleck, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Karen Delevingne

 

 
 

 

17. Zona d'ombra

Tra i migliori film con Will Smith c'è anche questa pellicola tratta da una storia vera. Bennet Omalu, neuropatologo nigeriano migrato negli Stati Uniti, stenta ad ambientarsi fra i colleghi per via di alcune abitudini considerate bizzarre. Tutto cambia quando si ritrova a svolgere l'autopsia di Mike Webster, ex stella del football che negli ultimi anni aveva cominciato a lamentare forti mal di testa e a mostrare segni di squilibrio. Bennet capisce che l'uomo non stava affatto impazzendo, ma era rimasto vittima di una malattia degenerativa causata dai ripetuti traumi cranici subiti sul terreno di gioco. Questa scoperta rischia di sconvolgere l'NFL.

Anno: 2015
Genere: drammatico/sportivo
Regia: Peter Landesman
Cast: Will Smith, Alec Baldwin, Gugu Mbatha-Raw, Albert Brooks

16. Shark Tale

Tra i migliori film di Will Smith c'è anche questa divertente pellicola di animazione, in cui ovviamente l'attore non compare in carne e ossa sul set, tanto che nella versione italiana del film non c'è traccia del suo operato. Ma Will è ben presente nella versione originale, dove presta la voce a Oscar, il simpatico pesce pulitore protagonista della vicenda.

Anno: 2004
Genere: animazione
Regia:Bibo Bergeron, Vicky Jenson, Rob Letterman
Doppiatori originali: Will Smith, Jack Black, Robert De Niro, René Zellweger, Angelina Jolie, Martin Scorsese

15. Men in Black II

Sequel del blockbuster del 1997, sicuramente non ai livelli del predecessore, ma comunque spassoso e godibilissimo. Alla regia c'è ancora Barry Sonnenfeld, mentre al fianco di Will Smith sul set troviamo ancora Tommy Lee Jones nei panni dell'agente K. Con lui l'Agente J si prepara a fronteggiare una nuova minaccia intergalattica, un pericoloso alieno vegetale che ha assunto le sembianze di una modella di lingerie.

Anno: 2002
Genere: fantascienza/commedia
Regia: Barry Sonnenfeld
Cast: Will Smith, Tommy Lee Jones, Rosario Dawson, Lara Flynn Boyle, Johnny Knoxville

14. Sette anime

Dopo il successo mondiale di Alla ricerca della felicità, Gabriele Muccino e Will Smith tornano a fare squadra per raccontare una storia drammatica e sofferta. Smith interpreta un uomo che una notte provoca un tragico incidente in cui perdono la vita sei persone e sua moglie. Distrutto, per riparare all'accaduto decide di donare vari organi a persone bisognose. Fino alle estreme conseguenze.

Anno: 2008
Genere: drammatico
Regia: Gabriele Muccino
Cast: Will Smith, Rosario Dawson, Woody Harrelson, Michael Ealy, Barry Pepper

13. Bad Boys 2

Sono passati quasi dieci anni, ma i "ragazzacci" sono tornati, diretti ancora una volta da Michael Bay. In questo gradevolissimo sequel i due agenti della narcotici Mike e Marcus indagano su un nuovo giro di droga e scoprono il piano di un potente narcotrafficante che vuole prendere il controllo di Miami. Nella vicenda è coinvolta anche la sorella di Marcus, sotto copertura per incastrare il boss.

Anno: 2003
Genere: azione
Regia: Michael Bay
Cast: Will Smith, Martin Lawrence, Jordi Mollà, Peter Stormare, Gabrielle Union

12. Collateral Beauty

Howard Inlet è il direttore di un'agenzia pubblicitaria ridotto in depressione in seguito alla morte della figlia. I suoi soci temono che la sua condotta ai limiti possa compromettere l'azienda, per cui quando scoprono che questi ha scritto delle lettere indirizzate ai concetti astratti di Amore, Tempo e Morte, architettano un piano per dimostrare il suo squilibrio mentale e tagliarlo fuori.

Anno: 2016
Genere: drammatico
Regia: David Frankel
Cast: Will Smith, Edward Norton, Kate Winslett, Keira Kightley, Helen Mirren

11. Nemico pubblico

L'avvocato Robert Clayton Dean viene coinvolto suo malgrado in un omicidio politico. Per incastrarlo, i servizi segreti americani diffondono false accuse contro di lui, al che l'uomo si ritrova a essere al centro di una caccia all'uomo senza quartiere. Sfuggire agli inseguitori con i mezzi di sorveglianza moderni e al contempo dimostrare la propria innocenza sarà tutt'altro che facile.

Anno: 1998
Genere: thriller
Regia: Tony Scott
Cast: Will Smith, Gene Hackman, Jon Voight, Regina King, Gabriel Byrne, Jack Black

 

 
 

 

10. Hitch – Lui sì che capisce le donne

Commedia scanzonata e non molto impegnativa, Hitch ha però il merito di mettere in luce tutte le doti da “gigione” di Will Smith, che qui è un individuo noto come “Dottor Rimorchio”, allergico alle storie serie, ma specializzato nell’aiutare gli uomini a conquistare le donne dei loro sogni. Impegnato nel caso all’apparenza disperato di Albert, Hitch conosce una bella giornalista di cui si infatua, senza immaginare che questa sia in realtà intenzionata a smascherare i suoi inganni.

Anno: 2005
Genere: commedia
Regia: Andy Tennant
Cast: Will Smith, Kevin James, Eva Mendes, Amber Valletta, JulieAnn Emery

9. Hancock

Anche Will Smith, come altri grandi divi di Hollywood, si è divertito a vestire i panni di un supereroe. Quello scelto da lui, però, è decisamente insolito: Hancock è dotato di poteri straordinari, ma è anche un inaffidabile ubriacone. Peccato che i destini dell’umanità siano proprio nelle sue mani…

Anno: 2008
Genere: fantascienza
Regia: Peter Berg
Cast: Will Smith, Charlize Theron, Jae Head, Jason Bateman, Johnny Galecki

8. Io, Robot

Will Smith è appassionato di fantascienza e questo film, tratto dalla celebre antologia di racconti dello scrittore di culto Isaac Asimov, ne è la riprova. Diretto da Alex Proyas (Il corvo, Dark City), Io, Robot racconta del detective Spooner, che in un futuro non così lontano diffida degli androidi ormai così diffusi in ogni ambito della vita umana. Chiamato a indagare sull’apparente suicidio di un celebre inventore, Spooner si convince che si tratti invece di omicidio, sospettando proprio di un robot.

Anno: 2014
Genere: fantascienza
Regia: Alex Proyas
Cast: Will Smith, Bridget Moynahan, Alan Tudyk, James Cromwell, Shia LaBeouf

7. 6 gradi di separazione

Tra i migliori film di Will Smith c’è senza dubbio anche questa pellicola del 1993, che lo vede per la prima volta alle prese con un ruolo cinematografico da protagonista. Diretto da Fred Schepisi, Sei gradi di separazione mette in luce per la prima volta il talento poliedrico di Smith, dimostrando che l’allora giovane talento non era adatto solo a produzioni leggere. La storia segue una coppia di ricchi newyorkesi che, una notte, si trovano a prestare aiuto a un giovane che sostiene di essere il figlio di Sidney Poitier, nonché amico dei loro rampolli. Ben presto, però, si rendono conto che i suoi racconti nascondono una realtà ben più complessa e inafferrabile.

Anno: 1993
Genere: drammatico
Regia: Fred Schepisi
Cast: Donald Sutherland, Will Smith, Ian McKellen, Mary Beth Hurt, Stockard Channing

6. Io sono leggenda

Un altro classico della letteratura fantastica/fantascientifica - questa volta si tratta di un romanzo post-apocalittico di Richard Matheson – ad attestare la passione di Will Smith per questo genere cinematografico. Qui il nostro eroe è (almeno all’apparenza) l’unico sopravvissuto sulla faccia della Terra, dopo che un’epidemia ha trasformato tutti gli esseri umani in mostruosi esseri simili a zombie. Una prova d’eccezione per Will Smith che regge praticamente da solo i 100 minuti del film, in una spettrale New York abbandonata a se stessa.

Anno: 2007
Genere: fantascienza
Regia: David Lawrence
Cast: Will Smith, Sall Richardson, Willow Smith, Alice Braga

 

 
 

 

5. Bad Boys

Uno dei primi grandi exploit cinematografici di Will Smith, che in coppia con Martin Lawrence è protagonista di questo esplosivo buddy movie diretto dal re del cinema fracassone Michael Bay. Due poliziotti dal carattere opposto, l’integerrimo Marcus Burnett (Lawrence) e il donnaiolo Mike Lowry (Smith), si ritrovano a collaborare per recuperare un ingente carico di eroina. Divertimento allo stato puro senza un attimo di respiro.

Anno: 1995
Genere: azione
Regia: Michael Bay
Cast: Will Smith, Martin Lawrence, Tea Leoni, Theresa Randle, Joe Pantoliano

4. Independence Day

Roland Emmerich arruola Will Smith per quello che per molto tempo sarà il blockbuster per eccellenza. Tanto patriottismo, tanti effetti speciali e tante, tantissime esplosioni (da fare invidia a Michael Bay) in questa pellicola che vede la Terra minacciata da un’invasione aliena. L’unico a poter salvare la situazione è il pilota di caccia Steve Hiller. Independence Day è celebre anche per le scene di distruzione che videro cadere simboli come la Statua della Libertà e la Casa Bianca e città come Mosca e Los Angeles.

Anno: 1996
Genere: fantascienza
Regia: Roland Emmerich
Cast: Will Smith, Jeff Goldblum, Bill Pullman, Randy Quaid, Adam Baldwin, Margaret Colin

3. Men in Black

Inevitabile che questa commedia sci-fi salisse sul podio dei migliori film di Will Smith, perché vede l’attore di Philadelphia calato nella sua dimensione ideale. Istrionico e sopra le righe, Smith è l’Agente J, novellino all’interno di un’organizzazione che tiene sotto controllo le attività aliene sulla Terra. Al suo fianco l’esperto e austero Agente K, interpretato da Tommy Lee Jones, che lo prende sotto la sua ala protettrice e lo aiuta nientemeno che a salvare il mondo. Tratta da un celebre fumetto, la pellicola fu un successone sia in termini di pubblico che di critica. Per non farsi mancare niente, Will scrisse anche una canzone per il lancio del film (una hit pure quella).

Anno: 1997
Genere: fantascienza/commedia
Regia: Barry Sonnenfeld
Cast: Will Smith, Tommy Lee Jones, Linda Fiorentino, Vincent D'Onofrio, Rip Torn

2. Alì

Alcuni dei momenti topici della carriera e della vita di Muhammad Ali - negli anni burrascosi e fantastici in cui conquistò il titolo di campione dei pesi massimi, si schierò contro la guerra in Vietnam, venne sospeso dal mondo della boxe e sfidò Foreman nella leggendaria Rumble in the Jungle - visti attraverso l’obiettivo della macchina da presa di Michael Mann. Sul set e sul ring un Will Smith in forma smagliante, tanto che l’interpretazione gli vale una nomination agli Oscar come Miglior attore protagonista.

Anno: 2001
Genere: biografico/sportivo
Regia: Michael Mann
Cast: Will Smith, Jamie Foxx, Jon Voigt, Mario van Peebles, Jada Pinkett Smith

 

 

 

1. La ricerca della felicità

Seconda nomination ai premi Oscar, anche se pure stavolta il nostro beniamino sarà lasciato a bocca asciutta dall’Academy. Ma non è solo per questo che La ricerca della felicità, primo exploit hollywoodiano del “nostro” regista Gabriele Muccino, si ritrova in testa alla classifica dei migliori film di Will Smith. Non ci sono infatti solo le interpretazioni eccezionali di papà Will e di suo figlio Jaden, all’epoca di appena 8 anni. La vicenda drammatica di Chris Gardner, padre single che perde tutti i soldi e si ritrova in mezzo a una strada assieme al figlioletto, ma che grazie alla sua forza d’animo riesce ad affrontare anche i momenti più difficili, fino a un’inaspettata rivalsa, è di quelle che ti tengono attaccato alla poltrona dall’inizio alla fine, che ti lasciano con il fiato sospeso e incredulo perché la pellicola è tratta da una storia vera, che ti commuovono fino alle lacrime e ti fanno gioire senza il minimo ritegno. Insomma, cinema allo stato puro.

Anno: 2006
Genere: drammatico
Regia: Gabriele Muccino
Cast: Will Smith, Jaden Smith, Thandie Newton, Dan Castellaneta