Gli attori che non sapevate avessero rifiutato ruoli cult

Jake Gyllenhaal, Heath Ledger, Leonardo DiCaprio, Brad Pitt
@Kikapress
Leonardo DiCaprio e Brad Pitt  oggi recitano insieme nel nuovo film di Quentin Tarantino  incentrato sulla diabolica figura di Charles Manson , ma la collaborazione tra i due divi  poteva avvenire già nel 2004,  quando Gus Van Sant  aveva provato ad affidargli la parte dei due cowboy gay  del film I segreti di Brokeback Mountain
@Kikapress
I ruoli andarono a Jake Gyllenhaal e Heath Ledger  e oggi pochi riuscirebbero a immaginare l’intricata quanto commovente love story  con due volti diversi dai loro ma come sempre, prima di iniziare le lavorazioni di una pellicola, i casting  avrebbero potuto indirizzare le sorti sia degli attori che del film in maniera diversa.
@Kikapress
Il regista Gus Van Sant voleva Leonardo DiCaprio e l’ex marito di Angelina Jolie a ricoprire il ruolo dei protagonisti, ma i due attori declinarono l’offerta. In seguito fu scelto Matt Damon, ma anche lui rinunciò, scoraggiando il regista che consegnò il progetto al collega Ang Lee, ma non prima di fare un tentativo anche con Pedro Almodovar
Il resto è storia, con Gyllenhaal e Ledger che diedero vita a una delle pellicole più emozionanti di inizio millennio, lasciando a chi aveva snobbato il progetto molti rimpianti
@Kikapress
Cosa sarebbe successo se ai tempi di Titanic James Cameron avesse scelto Matthew McConaughey al posto di Leonardo DiCaprio per recitare al fianco di Kate Winslet?
@Kikapress
La risposta viene data proprio dall’attrice premio Oscar: “La mia audizione è stata con Matthew, è la prima volta che lo dico in pubblico. Lui era stato davvero fantastico, ma non sarebbe stato lo stesso”.
@Kikapress
Un aneddoto raccontato anche dall’attore di interstellar alcuni anni fa: “Mi sarebbe piaciuto recitare in Titanic, mi sarei visto bene al fianco di Kate Winslet”
Al Pacino - Ian Solo con il volto di Pacino oggi farebbe rabbrividire i più puristi della saga, eppure era stato scelto proprio lui al posto di Harrison Ford.
@Kikapress
WILL SMITH -   Riuscite a immaginare Neo di Matrix con il volto del principe di Bel Air?  Poteva succedere davvero, ma Smith rifiutò il ruolo.
@Kikapress
LEONARDO DICAPRIO - Il divo californiano era il prescelto per recitare il ruolo del protagonista in American Psycho, film reso famoso dalla straordinaria interpretazione di Christian Bale.
@Kikapress
BILL MURRAY - Il senatore di Hollywood rifiutò la parte andata poi a Tom Hanks in Forrest Gump
@Kikapress
JACK NICHOLSON - Il padrino avrebbe potuto avere il volto dell'attore di Shining.
@Kikapress
MICHELLE PFEIFFER -  Impossibile immaginare Pretty Woman con un volto diverso da quello di Julia Roberts, eppure sia Michelle Pfeiffer che Meg Ryan snobbarono l'offerta
@Kikapress
CHRISTIAN BALE - Come è noto, James Bond deve essere un inglese, tradizione rispettata con Daniel Craig, ma l'attore ha avuto la parte per una sostituzione, doveva infatti essere Christian Bale a recitare nel ruolo dell'icona di Flemmin
@Kikapress
HARRISON FORD - La parte dell'esperto di dinosauri interpretata da Sam Neill in Jurassic Park poteva essere del divo di Blade Runner
@Kikapress
MILLIE BOBBY BROWN - La parte di undici in Stranger Things poteva andare a Dafne Keen - Logan
@Kikapress
IAN MCKELLAN - avrebbe potuto essere l'Albus Silente di Harry Potter.
@Kikapress
Angelina Jolie - Poteva fare un pericoloso viaggio sulla luna al posto di Sandra Bullock, l'ex signora pitt però rifiutò la parte.
@Kikapress
Brad Pitt
@Kikapress
Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio e Brad Pitt oggi recitano insieme nel nuovo film di Quentin Tarantino incentrato sulla diabolica figura di Charles Manson, ma la collaborazione tra i due divi poteva avvenire già nel 2004, quando Gus Van Sant aveva provato ad affidargli la parte dei due cowboy gay del film I segreti di Brokeback Mountain. Facendo il più classico degli sliding doors, ecco tutti i film o serie tv che avrebbero potuto annoverare protagonisti diversi al posto di coloro che sono entrati nell'immaginario collettivo del grande pubblico.