Oscar 2019, Bao della Pixar è il Miglior corto di animazione

Bao Pixar OScar 2019 corto animazione
Bao della Pixar, il cortometraggio della Pixar premiato agli Oscar 2019
@Disney

Bao, cortometraggio della Pixar che nelle sale precedeva Gli incredibili 2, è il commovente cortometraggio d’animazione che è stato premiato agli Oscar 2019.

Oscar 2019, tutti i vincitori

Oscar 2019, Bao della Pixar miglior corto animato

Una categoria degli Academy Awards che, seppur considerata a livello ufficiale minore, attira sempre l’attenzione del grande pubblico, è quella del Miglior cortometraggio d’animazione. Che, a questi Oscar 2019, è stata vinta da Bao della Pixar.


Già apprezzato dal pubblico nelle sale cinematografiche, dove era stato proiettato come corto introduttivo al recente Gli incredibili 2, Bao è diretto da Domee Shi, storyboard artist che aveva già lavorato a film come Inside Out e lo stesso sequel de Gli incredibili, e che fa parte anche del team di Toy Story 4, di prossima uscita.


Non è tutto, perché Domee Shi, nata nel 1989 a Chongqing, nel Sichuan, in Cina, ma di nazionalità canadese, è la prima donna a dirigere un cortometraggio della Pixar. Un esordio al femminile decisamente col botto…


Bao, trama del cortometraggio animato Oscar 2019

Bao segue le vicende di una donna cino-canadese di mezza età che, trascurata dal marito, compie sola e annoiata le comuni faccende domestiche. Un giorno, però, qualcosa cambia. In maniera decisamente inaspettata.


A rivoluzionare la sua vita è un baozi (detto anche bao), ovvero una sorta di panino ripieno tipico della cucina cinese: dopo che la donna ne ha preparati vari, uno di questi prende vita e si comporta come un bebé.


La donna decide di adottarlo e prendersi cura di lui. E così, nutrito e accudito, il baozi cresce passando attraverso i vari stadi della “normale” vita di un uomo, fino a diventare un ragazzo fatto e finito che insegue la propria indipendenza.


È a questo punto che, dopo un colpo di scena, tutta la vicenda si delinea nei suoi contorni di allegoria. E Bao si rivela come un delicato e commovente corto d’animazione sulle relazioni familiari.


Le altre opere in competizione erano sicuramente all’altezza, ma Bao della Pixar si merita appieno l’Oscar come Miglior cortometraggio di animazione agli Academy Awards 2018.