Once upon a time in Hollywood: il cast del film di Tarantino

Cast di grandi attori per il nono film di Quentin Tarantino, da Leonardo DiCaprio a Brad Pitt, fino ad Al Pacino

"Once upon a time in Hollywood" è il nuovo e ambizioso progetto di Quentin Tarantino, che ha messo insieme ancora una volta un cast d’eccezione. La pellicola farà il suo esordio nelle sale italiane il 19 settembre 2019, trascinando il pubblico in un viaggio nel tempo, indietro fino al 1969, con protagonisti Leonardo DiCaprio e Brad Pitt.

"Once upon a time in Hollywood": trama

Il nuovo film di Quentin Tarantino, "Once upon a time in Hollywood", è ambientato in California ma soprattutto sul finire degli anni ’60. Ci si ritrova scaraventati in un universo hippy, seguendo le tracce di un attore ormai fallito, Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), e della sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt). Il mondo del lavoro è tutto in salita per loro, che faticano incredibilmente a trovare nuovi ruoli al cinema, soprattutto dopo il clamore per il caso Charles Manson. La sua setta segnò quel periodo in California e in tutti gli Stati Uniti, facendo in questo caso da sfondo alla vicenda narrata. I due piani narrativi si incrociano nel momento in cui Rick e Cliff si rivolgono alla vicina di casa del primo, in cerca di aiuto. Lei è Sharon Tate, celebre attrice e moglie di Roman Polanski, rimasta vittima del massacro ideato da Manson e messo in atto dai suoi seguaci il 9 agosto del 1969.

"Once upon a time in Hollywood": cast

Quentin Tarantino ha spesso ribadito di voler porre fine alla propria carriera con il decimo film. Tante le sue collaborazioni ma, guardando ai suoi film come unico regista, si noterà come "The Hateful Eight" sia stato il suo ottavo prodotto, il che fa di "Once upon a time in Hollywood" il suo nono e penultimo.

Il cast è anche in questo caso d’eccezione, con due protagonisti che hanno già avuto modo di lavorare con lui. Brad Pitt è stato infatti Aldo Raine in "Bastardi senza gloria", mentre DiCaprio ha interpretato Calvin J. Candy in "Django Unchained". A dar vita a Sharon Tate sarà Margot Robbie e, quasi fosse la sua controparte, Dakota Fanning sarà Lynette Fromme, amica di Charles Manson.

Il film è ambientato nella Hollywood di fine anni ’60, il che vuol dire essere circondati da grandi stelle. Nella pellicola sarà presente infatti anche Steve McQueen, interpretato da Damian Lewis. Spazio inoltre per Tim Roth, che vanta una fruttuosa e longeva collaborazione con Tarantino. L’attore è infatti presente ne "Le Iene", in "Pulp Fiction", in "Four Rooms" (pellicola episodica diretta da Tarantino, Rodriguez, Rockwell e Anders) e in "The Hateful Eight". L’agente di Rick Dalton, Marvin Shwarz, sarà interpretato da Al Pacino, mentre a dar vita a Charles Manson sarà Damon Herriman. Presente anche un altro volto noto dei film di Tarantino, Michael Madsen, il cui ruolo è ancora ignoto. A meno di sorprese in sala, Samuel L. Jackson non dovrebbe far parte di questa pellicola. L’attore ha recitato in quattro film del regista, per poi cimentarsi in un cameo in "Kill Bill", interpretare un film soltanto scritto da Tarantino, "Una vita al massimo", e offrire la propria voce per una parte narrata in "Bastardi senza gloria". Il celebre regista ha inoltre scelto anche Luke Perry per il proprio cast. Il compianto attore, scomparso il 4 marzo 2019, sarà per l’ultima volta al cinema come Wayne Maunder.