Peppermint - L'Angelo della Vendetta: l'anteprima

Inserire immagine
Jennifer Garner è Peppermint - L'Angelo della Vendetta

Peppermint - L'Angelo della Vendetta  (Lucky Red) è il nuovo film con protagonista Jennifer Garner . La pellicola arriverà nelle sale italiane giovedì 21 marzo ma ne potrete vedere alcune immagini in anteprima su Sky Cinema Uno Sky Cinema Due  all’interno di 100X100Cinema il 18 marzo  alle ore 21

Una storia di vendetta con una delle dive più amate di Hollywood, Jennifer Garner. L'attrice di Houston è la protagonista di Peppermint - L'Angelo della Vendetta (Lucky Red) pellicola che arriverà nelle sale italiane giovedì 21 marzo e della quale potrete vedere alcune immagini in anteprima su Sky Cinema Uno e Sky Cinema Due all’interno di 100X100Cinema il 18 marzo alle ore 21. La regia è di Pierre Morel e nel cast, oltre a Jennifer Garner, ci sono, tra gli altri, John Ortiz, John Gallagher Jr., Juan Pablo Raba e Annie Ilonzeh.

La Garner interpreta Riley North, una moglie e madre che vive a Los Angeles e assiste impotente all'uccisione del marito e della figlia da parte di una gang di narcotrafficanti. Nell'attacco riporta delle ferite ma quelle più profonde sono quelle dell'anima, il dolore si chiama perdita e solitudine. Nonostante il dramma che affronta decide di testimoniare contro i delinquenti che le hanno rovinato la vita. La sua testimonianza porta prove schiaccianti ma un giudice corrotto invalida le sue dichiarazioni e il processo viene di conseguenza annullato. Passano cinque anni e tante cose sono cambiate nella vita di Riley, ma una in particolare: dopo essere scomparsa per ricostruirsi una vita si è trasformata in una implacabile assassina con una missione da compiere, vendicare la sua famiglia. Uno a uno cerca i responsabili impuniti della strage, a partire dal boss del narcotraffico Diego Garcia. La polizia di Los Angeles vuole impedirle di portare a compimento il suo piano per evitare che si diffonda la fama di una persona che si fa giustizia da sola e vuole. Ma sull'altra sponda c'è un'intera nazione che la vede come un eroe.