211 Rapina in corso con Nicolas Cage al cinema dal 14 giugno

Dal 14 giugno, con Notorius Pictures, arriva in sala il film 211 Rapina in corso , pellicola sulla rapina in banca più violenta nella storia della polizia americana. Nicolas Cage è il protagonista di questo thriller ed interpreta un agente di polizia. In occasione della sua uscita, Sky Cinema Max manderà in onda qualche minuto in anteprima del film. Appuntamento mercoledì 13 giugno alle 20.50

Ispirato a uno dei più lunghi e sanguinosi eventi della storia della polizia, 211 Rapina in corso (211 è proprio il codice che la polizia utilizza per indicare le rapine in corso) è un film su una rapina in banca, sulla scia di film come End of Watch – Tolleranza zero misto a Black Hawk Down.

Mike Chandler (Nicolas Cage) è un bravo poliziotto, il suo partner – che è anche suo genero – è l’agente Steve MacAvoy (Dwayne Cameron) e come tutt i giorni, partono per un ordinario giro di pattuglia per le strade della città. Quel giorno viene affidato loro Kenny (Michael Rainey Jr.), un ragazzino di 15 anni a cui il tribunale impone una giornata in polizia come punizione e lezione dopo una rissa. I due ufficiali e il loro giovane passeggero si trovano impreparati quando il destino
decide di metterli improvvisamente nel mirino di una rapina in corso in una banca, per mano di un’addestrata squadra di uomini senza paura e armati fino ai denti: Tre (Ori Pfeffer), Luke (Weston Cage), Rob (Sean James) e Hyde (Michael Bellisario). Scritto e diretto da York Alec Shackleton, i colpi di scena si susseguono rapidamente in questo thriller adrenalinico che racconta cosa si prova a vivere una situazione di crisi estrema.

Il produttore Jonathan Yunger ha dichiarato: "Liberamente ispirato alla rapina in banca di North Hollywood avvenuta nel 1997, 211 Rapina in corso si svolge nei nostri giorni e segue le vicende di questo poliziotto, Chandler, interpretato da Nicolas Cage.". L'intento del regista York Shackleton era quello di fornire al pubblico un'esperienza autentica, quella di un vero giro di pattuglia. Dice: "Penso che l'obiettivo finale di 211 Rapina in corso sia quello di intrattenere le persone, portarle in giro per un'ora e mezza. Possono evadere dalla loro vita quotidiana e fare una corsa con questi agenti di polizia
e percepire realmente quello che vivono le forze dell'ordine per le strade. Magari questo film riuscirà anche ad aprire gli occhi della gente e far capire quanto sia difficile questo lavoro, e alcune delle situazioni più complicate che questi ragazzi affrontano per proteggere i cittadini".