Sigmund Freud arriva su Netflix, trama e data di uscita della serie tv

Sigmund Freud
@Getty Images

Dopo numerosi rinvii, è stata annunciata la serie “Freud” su Sigmund Freud, padre della psicanalisi

Dal 23 marzo 2020 è disponibile su Netflix la serie “Freud”, thriller che racconterà degli esordi di Sigmund Freud, padre della psicanalisi. La regia di questa co-produzione tra Germania e Austria è affidata a Marvin Kren, anche autore e produttore del progetto. La sceneggiatura è stata infatti sviluppa assieme a Benjamin Hessler e Stefan Brunner. Sono otto gli episodi della prima stagione di “Freud” e come protagonista è stato scelto Robert Finster. Gran parte delle scene sono state girate tra Vienna e Praga da gennaio a maggio 2019. “Freud” è un progetto nato già da almeno 4 anni e presentato per la prima volta nel 2017 ai Berlin Drama Series Days. La produzione della prima stagione di Freud è affidata alla Satel Film di Vienna, ZDF Enterprises e Bavaria Fiction.

La trama della serie tv “Freud”

La serie “Freud” racconta l’indagine da parte di un giovane Sigmund Freud su un caso di un serial killer. Il fondatore della psicoanalisi e il padre della psicologia contemporanea è affiancato dalla sensitiva Fleur Salomé (interpretata da Ella Rumpf) e l’ispettore Alfred Kiss (Georg Friedrich). Quest’ultimo è un membro della polizia viennese e veterano di guerra, uno dei pochi che non si oppone alle teorie rivoluzionarie di Freud, osteggiato dai colleghi e dalla società. Durante le indagini, tutti e tre si ritroveranno nel mezzo di una cospirazione omicida che tiene in sospeso l’intera Austria. La serie televisiva è ambientata nel 1886 a Vienna. Così come pubblicato dalla nota stampa, nel cast principale di “Freud” ci sono Robert Finster (Freud), Ella Rumpf (Fleur Salomé) e Georg Friedrich (Alfred Kiss). Tra gli altri interpreti troviamo Christoph Krutzler, Mercedes Müller, Rainer Bock, Philipp Hochmair, Anja Kling, Heinz Trixner, Lukas Miko, Aaron Friesz, Brigitte Kren, Martin Zauner, Johannes Krisch e Mathias Stein. La prima mondiale della serie si è tenuta giovedì 20 febbraio ai Berlinale Series 2020, mentre debutterà da lunedì 23 marzo 2020 su Netflix.

Le parole del regista Kren

Dal teaser trailer pubblicato in tanti hanno già accostato “Freud” a serie di successo come “Mindhunter” e “The Alienist”. Si evince comunque un intreccio narrativo legato alla psicologia analizzata/spiegata dallo stesso Sigmund. Queste le parole degli sceneggiatori: “Vogliamo mostrare un Freud inedito e mai visto prima: un uomo in cerca di riconoscimento, intrappolato tra due donne, tra ragione e istinto. La sua psicoanalisi e il concetto di Es, ego e super-ego non sono stati creati dal nulla: sono basati sulle esperienze di un genio travagliato che ha sperimentato tutti gli aspetti dell'umanità”. Il regista Marvin Kren è famoso per aver diretto la serie tv “4 Blocks”, trasmessa dal 2017 al 2018 e che racconta la storia di Ali "Toni" Hamad, libanese che vive in Germania da 26 anni con la sua famiglia. Il protagonista è il capo di un clan familiare e vuole ritirarsi dal suo ruolo per condurre una vita senza criminalità.