Arctic, in arrivo il film d'animazione ecologista

Arctic

Impegno sociale e tema ecologista per “Arctic - Un’avventura glaciale”, il nuovo film d’animazione ricco di doppiatori famosi

Nelle sale cinematografiche dal 27 febbraio 2020, "Arctic - Un'avventura glaciale" (noto anche come “Arctic Justice” e come “Polar Squad”) è la nuova commedia d’animazione diretta dal regista canadese Aaron Woodley, già firma di “Spark” con Jessica Biel, Hilary Swank e Susan Sarandon.

Cartone animato adatto a grandi e piccini, “Arctic” ha un animo ecologista e un profondo significato.

“Arctic - Un’avventura glaciale”: la trama 

Speedy è una volpe artica che sogna di entrare nei Top Dogs, squadra di cani da slitta che consegna i pacchetti per l’Artic Blast Delivery Service. Sono considerati gli eroi dell’Artico, i Top Dogs, e Speedy - per dimostrare ciò di cui è capace - si mette al comando di una slitta chiamata a recapitare un pacco misterioso in una fortezza ghiacciata.

Qui, la volpe incontra il tricheco malvagio Dottor Walrus, che cammina su gambe robotiche e che comanda un esercito di pulcinelle; il suo obiettivo è quello di creare un tunnel che raggiunga il centro della Terra, per far sciogliere le calotte polari e per ricoprire di lava il pianeta. Così, per sventare il suo piano, Speedy chiede l’aiuto dei suoi amici: l’orso polare PB, l’albatross Lemmy, le lontre Sal e Weez e la volpe rossa Jade. Solamente con l’unione, e superando le loro differenze, questi strampalati amici potranno salvare il mondo.

A prestare le voci ai personaggi di “Arctic - Un’avventura glaciale”, nella sua versione originale, troviamo Jeremy Renner, John Cleese, Alec Baldwin, James Franco, Omar Sy e Heidi Klum.

Il tema affrontato da “Arctic - Un’avventura glaciale”

Divertente ma profondo, “Arctic - Un’avventura glaciale” affronta il tema (attualissimo) del riscaldamento globale e delle conseguenze disastrose che questo può causare. Ma non solo: insegna anche che ciascuno di noi può trovare il suo posto nel mondo, che l’omologazione non è mai un bene, e che ciascuno ha i suoi tempi. A qualsiasi età.

Lo fa portando in scena le avventure di una volpe artica ambiziosa e coraggiosa, insieme al suo pazzo gruppo d’amici (nella versione italiana troviamo Massimiliano Allegri, Ambra Angiolini, Stefano De Martino e Vinicio Marchioni, tra gli altri).

«Il tema ecologico è assolutamente necessario. Qualsiasi cosa si possa fare per sensibilizzare di fronte al gravissimo pericolo che stiamo vivendo è importante. Basta osservare cosa sta succedendo con gli incendi in Australia e con l'innalzamento delle acque. Qualunque tema si possa affrontare per sensibilizzare le grandi aziende è importante, ma anche le singole persone possono fare piccole azioni quotidiane per aiutare il pianeta per stare meglio», ha dichiarato Vinicio Marchioni (al suo primo doppiaggio di un cartone animato) a La Repubblica.

«Le differenze sono la meraviglia dell'essere umano, mi preoccupa che l'omologazione appiattisca e crei problemi di identità. Questo film fa passare il messaggio che ognuno è utile per quello che è», ha continuato. E, in effetti, “Arctic - Un’avventura glaciale” insegna proprio questo.