Richard Jewell, il cast del film

Paul Walter Hauser è al suo primo ruolo importante in “Richard Jewell”, l’opera ultima di Clint Eastwood

Il 16 gennaio arriva nelle sale italiane “Richard Jewell”, il nuovo e attesissimo film di Clint Eastwood.

Ispirato ad una storia vera, il film racconta la vicenda della guardia giurata (Richard Jewell, per l’appunto), che divenne un eroe salvando la vita a centinaia di persone durante i Giochi Olimpici di Atlanta nel 1966: fu infatti lui a scoprire la bomba posizionata nel Centennial Park, e a far evacuare le persone. Tuttavia, in un attimo si ritrovò da osannato eroe a sospettato numero uno dell’FBI.

“Richard Jewell”: il cast

Nei panni di Richard Jewell troviamo Paul Walter Hauser, attore classe 1986 noto per aver interpretato Shawn Eckhardt nel film premio Oscar 2017 “Tonya”. Volto noto delle serie tv (è il Keith di “Kingdom” e il Deshawn della serie web “Betas”), è ora al suo primo ruolo importante.

Nei panni di Watson Bryant, l’avvocato anti-establishment a cui Richard si rivolge per difendersi (ma che, pur impegnandosi al massimo, si ritrova coinvolto in qualcosa di più grande di lui), c’è Sam Rockwell, Orso d'argento per il miglior attore al Festival di Berlino per “Confessioni di una mente pericolosa”, oltre che premio Oscar al Miglior attore non protagonista per “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”. 

La mamma di Richard Jewell è interpretata da Kathy Bates, candidata all’Oscar come Miglior attrice non protagonista proprio per questo ruolo. Con la sua Annie Wilkes in “Misery non deve morire” (1990) ha vinto l’Oscar alla Migliore attrice ed è stata inserita tra i 50 migliori "cattivi" del cinema statunitense. Tra i suoi altri film più famosi, “I colori della vittoria”, e “A proposito di Schmidt”. 

Il capo della squadra investigativa dell'FBI è Jon Hamm, famoso soprattutto per il ruolo di Don Draper nella serie televisiva “Mad Men” (Golden Globe per il miglior attore in una serie drammatica), mentre Kathy Scruggs, giornalista del The Atlanta Journal-Constitution, è Olivia Wilde, volto noto del piccolo schermo grazie ai suoi ruoli in “Dr. House”, “Skin” e “The O.C.”.

La scelta di Paul Walter Hauser

È stata una scelta decisamente non scontata, quella di Paul Walter Hauser: è lui, il protagonista di questo film controverso su di una figura che - controversa - lo è altrettanto. E, giurano i critici, la sua interpretazione è davvero straordinaria.

Sebbene fu proprio Richard Jewell a sventare l’attentato, ben presto il giovane trentenne fu accusato d’essere complice di quell’atto criminoso. Hauser mette in scena in modo molto convincente quell’uomo imperfetto, un po’ eroe un po’ sospettato; aiutato, nel ruolo, dalle interpretazioni altrettanto notevoli della madre e del suo avvocato.

È una pellicola, “Richard Jewell”, che ha un po’ diviso l’opinione pubblica. Soprattutto perché, ancora oggi, la figura del vero Jewell è discussa. Ma tutti sono d’accordo: le prove degli attori in questo film sono eccezionali.