Non ci resta che il crimine di Massimiliano Bruno arriva su Sky Cinema

Inserire immagine

Un gruppo di amici crede di avere un'idea geniale per fare soldi facili. Ma uno scherzo del destino li catapulta negli Anni Ottanta. Il film, Non ci resta che il crimine , che ha ottenuto 2 candidature ai Nastri d'Argento, ti aspetta mercoledì 1 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno .

Massimiliano Bruno dirige Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo, Gianmarco Tognazzi e Ilenia Pastorelli nella commedia di successo che ci porta a spasso nel tempo. Tre amici sfaccendati cercano sempre il modo di fare soldi facili, l’ultima idea è quella di organizzare il tour dei luoghi della banda della Magliana. Un giorno però, in fuga da un loro ex amico, finiscono un cunicolo spaziotemporale e si ritrovano all’inizio degli anni 80 proprio fra i componenti di quella banda criminale. Non ci resta che il crimine ti aspetta mercoledì 1 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno.

Moreno e Sebastiano sono due sfaccendati, anzi, come li definisce l'amico Gianfranco che invece è diventato un uomo di successo, due "poracci". Ma i tre sono cresciuti insieme, e Moreno e Sebastiano da bambini bullizzavano il piccolo Gianfranco, soprannominandolo "il Ventosa". Con loro c'era anche Giuseppe, che ora fa il commercialista precario e subisce le angherie del suocero, che lo paga solo quando gli pare. Sebastiano peraltro è intrappolato in un matrimonio infelice e Moreno, pur cercando da sempre il modo di "fare i soldi con la pala", non riesce neppure a pagare gli alimenti arretrati alla ex moglie. Nel tentativo di sfuggire a Gianfranco, Moreno, Sebastiano e Giuseppe si infilano in un cunicolo spaziotemporale che li catapulta all'epoca in cui erano bambini: il giugno 1982, per la precisione.