I migliori film di Natale

Qualcuno salvi il Natale

Ecco i cinque film di Natale da guardare e riguardare durante le prossime festività natalizie

La magia del Natale coinvolge tutti. C’è chi lo attende per mesi impazientemente e chi invece si lascia coccolare dal suo calore nelle ultime giornate che precedono la vigilia. Una volta raggiunto il cuore di dicembre, si è soliti ritrovarsi sul divano o in un caldo letto a guardare alcuni tra i grandi classici di quello che è di fatti un genere a sé, quello dei film di Natale. Ecco dunque alcuni tra i migliori, caldamente consigliati per queste festività.

  • Mamma, ho perso l’aereo
  • Qualcuno salvi il Natale
  • Love Actually
  • Una poltrona per due
  • Santa Clause

Mamma, ho perso l’aereo, 1990

L’intera famiglia McCallister è pronta a fare un viaggio a Parigi, dove trascorrerà il Natale. La notte prima di partire però il piccolo Kevin litiga con tutti, stanco d’essere sempre circondato da così tante persone. Finisce così col dormire in soffitta, lì dove viene dimenticato da tutti. Il giorno dopo la casa risulta completamente vuota. Kevin crede che il suo sogno sia stato avverato. Ha finalmente tutta la libertà che desidera ma dovrà anche fronteggiare una coppia di ladri intenzionati a derubare la sua grande casa.

Qualcuno salvi il Natale, 2018

Kurt Russell è un Babbo Natale in versione rhythm ‘n’ blues, il cui viaggio in giro per il mondo per distribuire doni è interrotto da due fratelli, che distruggono la sua slitta nel tentativo di scattargli una foto. Ha così inizio un inaspettato viaggio, tra inseguimenti d’auto, manette e la grande magia del Natale.

Love Actually, 2003

Dal Primo Ministro inglese innamoratosi di una dipendente a uno scrittore a caccia del vero amore al di là delle barriere linguistiche, passando per un giovane innamorato della moglie del suo migliore amico e un giovanissimo alle prese con la sua prima cotta. Un cast stellare, con Hugh Grant, Colin Firth, Liam neeson, Alan Rickman, Rowan Atkinson, Bill Nighy e molti altri, per una serie di storie d’amore, classiche e bizzarre, alle porte del Natale.

Una poltrona per due, 1983

Due ricchissimi fratelli, spregiudicati finanzieri, si divertono a stravolgere la vita di due uomini. Uno è un loro dipendente, Louis (Dan Aykroyd), incastrato e ridotto in miseria, con il solo scopo di vedere se una vita più dura possa tramutarlo in un criminale. Al suo posto viene posto Billy Ray (Eddie Murphy), un mendicante che di colpo si ritrova dall’altra parte della barricata.

Santa Clause, 1994

Scott, interpretato da Tim Allen, è un uomo di mezza età divorziato con la chance di trascorrere il Natale con suo figlio Charlie. Un rumore sul tetto lo fa uscire in strada, dove vede precipitare Babbo Natale, che muore dinanzi a lui. Scott indossa la sua giacca per il freddo e sale con Charlie a bordo della sua slitta. Un’avventura che trasforma la visione del Natale di suo figlio, convinto della non esistenza di Santa Claus. In breve i due si ritrovano al Polo Nord, dove il folletto Bernard comunica a Scott che a breve si tramuterà in Babbo Natale a sua volta.