Frozen 2: l'intervista ai doppiatori

Credits: Matteo Ghidoni/Kikapress

Finalmente ci siamo, mercoledì 27 novembre "Frozen 2 - Il Segreto di Arendelle " arriverà nelle sale cinematografiche del Bel paese. Nell'attesa, scopriamo insieme cosa hanno rivelato i doppiatori del film.

Frozen 2: ecco il nuovo trailer Frozen 2, scopri il cast del sequel Disney

L’attesa è alle stelle. Mercoledì 27 novembreFrozen 2 - Il segreto di Arendelle” farà finalmente il suo debutto nelle sale cinematografiche italiane, nel frattempo vediamo le interviste ai doppiatori del film che si prepara a sbancare il botteghino a livello mondiale.

"Frozen 2 - Il segreto di Arendelle": le interviste

Dopo lo straordinario successo del primo titolo, il nuovo film targato Walt Disney è pronto a infrangere ulteriori record presentandosi ai nastri di partenza come il film di Natale di quest’anno. Poche ore fa Kristen Bell, Idina Menzel, Hadley Gannaway e Josh God hanno presenziato all’anteprima mondiale di “Frozen 2 - Il segreto di Arendelle” dove hanno rivelato alcuni dettagli su ciò che vedremo, scopriamo tutto insieme.

Kristen Bell: “Mi scuso in anticipo”

Kristen Bell ha parlato delle canzoni che troveremo all'interno della pellicola: “In Frozen 2 ci sarà una musica dello stesso livello del primo film. Ci sono un nuovo paio di ‘Let It Go’. Mi scuso in anticipo. Non sono mie canzoni ma Idina Menzel canta un paio di pezzi bomba, io non sono ancor riuscita a togliermeli dalla testa. Quello che posso dire a tutti i genitori là fuori è di prepararsi. Siate pronti. Succederà ancora e mi scuso per questo”.

Idina Menzel: “Uno dei doni più belli nella mia carriera”

Successivamente Idina Menzel, classe 1971, ha parlato dell’importanza del film nella sua carriera, queste le parole: “È agrodolce, strano. Siamo pronti a mostrare al mondo il nostro lavoro, ma è come fosse il nostro piccolo bambino, lo amiamo. È stato uno dei doni più belli nella mia carriera”.

Josh God: “C’è una parte un po’ matta”

In seguito la giovanissima Hadley Gannaway ha rivelato la sua scena preferita: “Penso che sia quando Elsa e Anna vanno per la prima volta nella foresta incantata. E mi piace ovviamente anche Anna nella sua versione bambina”.

Infine la parola è passata a Josh God che ha raccontato un aneddoto riguardante la realizzazione del film: “C’è una parte un po’ matta, in cui ho improvvisato. Sto cercando Anna ed Elsa, ma inizio a chiamare una certa Samantha. Quella è la mia parte preferita. L’ho fatto scherzando in doppiaggio, ma è arrivato a far parte della versione finale. Il fatto di sapere che tantissimi soldi sono stati spesi per animare una parte di dialogo così assurda, mi fa veramente felice”.