I migliori film di Sarah Jessica Parker

Non solo “Sex and the City”: Sarah Jessica Parker ha firmato diversi film di successo, soprattutto commedie

Attrice statunitense classe 1972, Sarah Jessica Parker deve la sua fama alla serie tv “Sex and the City” (che le è valsa 4 Golden Globe, 3 Screen Actors Guild Award e 2 Emmy Award).

Ora protagonista del dramedy “Divorce” al fianco di Thomas Haden Church, diversi sono i film a cui SJP (come i suoi fan la chiamano) ha preso parte. Ecco i più famosi. 

“Footloose” (1984)

Diretto da Herbert Ross e liberamente ispirato ad alcuni eventi accorsi nella comunità rurale di Elmore City, in Oklahoma, “Footloose” ha per protagonista Kevin Bacon nei panni di Ren McCormack, un ragazzo di Chicago che si trasferisce in un paesino di campagna da cui il rock e il ballo sono banditi a seguito della morte di due ragazzi di ritorno da un concerto.

Sarah Jessica Parker è Rusty, tra i pochi amici che Ren si fa: il resto della comunità lo vede come un nemico, in quanto il ragazzo non comprende le regole del paesino e legge romanzi considerati “peccaminosi”.

“Hocus pocus” (1993)

Commedia fantastica diretta da Kenny Ortega per la Walt Disney Pictures, “Hocus pocus” vede Sarah Jessica Parker nei panni di Sarah Sanderson, una delle tre sorelle streghe che rapiscono la piccola Emily per succhiarne la linfa vitale e tornare così giovani.

Trecento anni dopo, nella notte di Halloween, un gruppetto di ragazzi si intrufola nella casa delle tre streghe, divenuta un museo, e prendendo il libro di stregoneria riportano in vita le sorelle. A cavallo delle loro scope, le tre sorvolano la città e capiscono che Halloween è diventata una notte di festa. Ma, a dispetto dei tentativi di rimanere in vita, e di creare scompiglio, il sorgere del sole riporterà le sorelle Sanderson nelle tenebre

“Ed Wood” (1994)

Ispirato alla vita e alle opere cinematografiche di Edward D. Wood Jr., il “peggior regista di tutti i tempi”, “Ed Wood” di Tim Burton vede Johnny Depp nei panni del protagonista. L’attore dà infatti corpo al regista di una disastrosa compagnia teatrale, in cerca di mezzi per debuttare nel cinema. 

Sarah Jessica Parker è Dolores Fuller, fidanzata del regista che romperà presto la relazione con lui. Un film inaspettato, vincitore di due Oscar, che si conclude con un finale decisamente originale.

“Il club delle prime mogli” (1996)

Al fianco di Goldie Hawn e Diane Keaton, nel 1996 Sarah Jessica Parker recita ne “Il club delle prime mogli” di Hugh Wilson. Basato su un romanzo di Olivia Goldsmith, il film racconta le vicende di quattro amiche intime che - ai tempi del college - si promettono di esserci sempre l’una per le altre.

Al funerale di una di loro, Cynthia (morta suicida per essere stata lasciata dal marito), le tre si ritrovano e scoprono di essere state tutte abbandonate dai loro uomini per far posto a donne più giovani e attraenti. Così, organizzano un piano per colpire gli ex nel loro punto debole: il portafogli.

“La neve nel cuore” (2005)

Diretto da Thomas Bezucha, “La neve nel cuore” è ambientato a Thayer, in Connecticut. Qui vivono i coniugi Stone - dalla mentalità aperta e lo spirito bohèmienne - coi loro cinque figli, tra cui Everett. 

Di ritorno a casa per le feste di Natale, il ragazzo presenta ai genitori la fidanzata Meredith Morton (Sarah Jessica Parker), una nevrotica donna d’affari newyorchese che la famiglia non accoglierà con piacere. 

“Sex and the city” (2008)

Ambientato tre anni dopo il finale dell’omonima serie tv, “Sex and the city” di Michael Patrick King vede Carrie alle prese con la ricerca della casa in cui andare a vivere col suo Big. Trovata sulla Quinta Strada, i due decidono di sposarsi ma lei rifiuta l’anello di diamanti: preferisce che il promesso sposo le costruisca un armadio gigantesco.

Così, i preparativi del matrimonio iniziano. Ma le nozze non saranno esattamente come Carrie sognava…