One Piece: Stampede, il trailer del film

One Piece: Stampede festeggia al cinema i 20 della serie animata. Con la sceneggiatura di Eiichiro Oda, è in sala dal 24 ottobre 2019

Diretto da Takashi Otsuka, One Piece: Stampede è l'ultimo film d'animazione tratto da quello che è probabilmente il manga più celebre al mondo: One Piece di Eiichiro Oda. Ben 101 minuti di avventure e risate, al cinema dal 24 ottobre 2019. Il creatore della serie manga ha supervisionato questo nuovo lavoro per il grande schermo, il quattordicesimo, che celebra i 20 della serie animata.

One Piece: Stampede, la trama

Per la quattordicesima volta i fan del manga e dell'anime One Piece sono chiamati a recarsi al cinema, stavolta per l’atteso One Piece: Stampede. Un film d’animazione la cui realizzazione è stata supervisionata da Eiichiro Oda, creatore della saga, che si è occupato principalmente della sceneggiatura.

Luffy e la sua ciurma, i pirati di Cappello di Paglia, sono pronti a cimentarsi nei grandi festeggiamenti di un evento particolarmente famoso nel mondo della pirateria mondiale. È infatti stato creato dai pirati ed è rivolto ai pirati. Si tratta della Fiera mondiale del Pirata. L’intera gang è entusiasta di potervi partecipare, avendo ricevuto l’invito direttamente dall’organizzatore di feste, Buena Festa. Tutti i protagonisti si ritrovano insieme a tantissimi personaggi folli al party glamour. L’atmosfera è elettrica, con così tanti filibustieri nello stesso posto. A spingere tutti loro c’è un chiaro obiettivo, raggiungere il tesoro di Gold Roger, il Re dei Pirati.

Nessuno degli invitati però è a conoscenza delle intenzioni reali di Buena Festa. In ogni dove vi sono trappole ben nascoste, con l’inizio dei festeggiamenti che segnano l’inizio di questa pazza caccia al tesoro più importante del mondo di One Piece.

One Piece, dal manga al cinema

One Piece: Stampede è il quattordicesimo film d’animazione tratto dalla celebre saga di One Piece, che è il manga più venduto al mondo. Gli appuntamenti in sala hanno avuto inizio nel 2000 e a questi si sono aggiunti nel tempo ben tredici speciali tv. Stampede è l’ultimo tassello di una lunga sfilza, utile ad ampliare il panorama narrativo della serie animata, che festeggia nel 2019 i suoi 20 anni, essendo andata in onda nella prima volta nel 1999. Da allora sono stati trasmessi ben 906 episodi dalla Toei Animation.

La casa, come in passato, ha provveduto a generare una correlazione tra anime e film. Al pubblico viene infatti richiesto un leggero passo indietro, dall’episodio 906 alla coppia 895-896. Questi due episodi dell’anime infatti rappresentano un vero e proprio prequel della trama scritta da Oda per la pellicola in sala dal 24 ottobre.

Se l’anime data il proprio avvio nel 1999, il manga è ovviamente un po’ più datato, avendo fatto il proprio esordio nel 1997. Una lunga corsa quella di Oda, che sembra avere ancora molto da raccontare, scatenando ormai da anni costanti voci sulla possibile conclusione. Questa un giorno arriverà ma quella data non sembra essere molto vicina. Più di 20 anni di archi narrativi, apprezzamenti, vendite da urlo e critiche, riuscendo a tener salda l’attenzione del pubblico di vecchia data, intrigando al tempo stesso le nuove generazioni. Basti pensare come al botteghino One Piece: Stampede abbia ottenuto in Giappone più di 5 miliardi di yen, ovvero poco più di 40 milioni di euro.