“Good Boys – Quei cattivi ragazzi”, il trailer del film

Good Boys – Quei cattivi ragazzi

Ora al cinema, “Good Boys - Quei cattivi ragazzi” è una commedia molto poco politically correct, che racconta le avventure di tre ragazzini delle scuole medie

Diretto da Gene Stupnitsky, “Good Boys - Quei cattivi ragazzi” è stato presentato in anteprima al South by Southwest l'11 marzo 2019, ed è arrivato nelle sale italiane il 5 settembre.

Insieme commedia e film d’avventura, è interpretato da Jacob Tremblay, Brady Noon e Keith L. Williams e - come era evidente già dalla diffusione del trailer - è destinato a diventare un piccolo cult, soprattutto tra il pubblico più giovane.

“Good Boys - Quei cattivi ragazzi”: il trailer

Non è certo un film che passa inosservato, “Good Boys - Quei cattivi ragazzi”. Vietato ai minori di 17 anni negli Stati Uniti (per la presenza di forti contenuti relativi alla sfera del sesso, della droga e dell’alcol e per il linguaggio non adatto, soprattutto se si pensa che i protagonisti sono tutti adolescenti), ha scatenato numerose critiche quando il sito TMZ ha pubblicato una foto rubata dal set. 

Cosa raffigurava? Keith L. William mentre si sottoponeva ad trucco aggiuntivo per scurirsi la pelle: il produttore Seth Rogen chiese poi scusa, promettendo di vigilare per far sì che la cosa non si ripetesse.

Del resto, non è esattamente un film “politically correct” questo. Il trailer si apre con uno dei produttori che spiega ai piccoli protagonisti come non possano vedere il loro film, in quanto vietato ai minori. “C'è droga, c'è violenza, ci sono parolacce e, nonostante abbiamo deciso che faceste queste cose nel film, non potete vedere voi stessi che lo fate nel trailer! Benvenuti a Hollywood!”, li apostrofa ironicamente. Mentre loro, interdetti, non capiscono come sia possibile fare così tante cose per poi non potersi rivedere.

“Good Boys - Quei cattivi ragazzi”: la trama

Il dodicenne Max, studente delle scuole medie, viene invitato alla sua prima festa con delle ragazze. Non sa però baciare, e neppure interagire con il sesso opposto, e chiede dunque consiglio ai suoi due migliori amici: Thor e Lucas. I tre decidono di rubare il drone del papà di Max e di utilizzarlo per spiare le coppie che si baciano nel vicinato

Tuttavia, una coppia di adolescenti riesce a confiscarlo e a distruggerlo. Nel disperato tentativo di rimpiazzarlo prima che il suo proprietario torni a casa e si accorga del tutto, i tre amici saltano la scuola e si imbarcano in un’avventura tragicomica piena di imprevisti, di decisioni sbagliate, di droghe rubate senza volerlo e di fughe dalla polizia.

“Good Boys - Quei cattivi ragazzi”: il cast

Sono tutti giovanissimi, i protagonisti di “Good Boys - Quei cattivi ragazzi”. Nei panni di Max troviamo il canadese classe 2006 Jacob Tremblay, divenuto famoso grazie alle sue interpretazioni in “Room” e “Wonder”.

A dare il volto a Thor è Brady Noon, mentre Keith L. Williams - texano classe 2007 - è Lucas. Il papà di Max è Will Forte, attore, doppiatore e sceneggiatore statunitense noto per la sua presenza nel cast del “Saturday Night Live” (2002-2010) e del relativo film spin-off “MacGruber”, oltre che per aver recitato nella serie televisiva “30 Rock” e nel film “Nebraska”.