Tulipani - Amore, Onore e una Bicicletta: trama, trailer, cast del film

"Tulipani - Amore, onore e una bicicletta” arriva finalmente nelle sale dopo una lunga lavorazione. Il film annovera nel cast Giorgio Pasotti e Giancarlo Giannini

Il 20 giugno arriva finalmente nelle sale italiane il film “Tulipani - Amore, onore e una bicicletta” (“Tulips, love, honour and a bike”) diretto dal premio Oscar Mike van Diem. La pellicola cinematografica è stata presentata in anteprima al Nederlands Film Festival ed era prevista la sua uscita nel 2017. Ora a quasi due anni di distanza “Tulipani - Amore, onore e una bicicletta” arriva finalmente nelle sale. Inizialmente le riprese sono state effettuate nel 2015 e il film doveva essere diretto da Marleen Gorris. La coproduzione olandese, italiana e canadese prevedeva un cast in parte diverso da quello poi diventato definitivo. La regista aveva girato alcune scene anche in Puglia ma poi ha dovuto abbandonare il set a causa di gravi problemi di salute. Si è scelto quindi, dopo un anno, di riprendere la lavorazione con un cast di attori che annovera Ksenia Solo, Gijs Naber e gli italiani Donatella Finocchiaro, Giorgio Pasotti, Giancarlo Giannini, Lidia Vitale, Michele Venitucci, Totò Onnis e Mingo De Pasquale.

La trama di "Tulipani - Amore, onore e una bicicletta"

Il film racconta di Anna che da Montreal torna in Italia per portare le ceneri della madre. Quando arriva nel suo paese d’origine scopre che il suo vero padre, Gauke, era tornato dall’Olanda e in quella località era diventato un eroe. La storia viene scoperta grazie all’ispettore di polizia, interpretato da Giancarlo Giannini, che indaga sul ritrovamento del corpo di un eremita. Le sue indagini gli permettono di conoscere la storia del padre di Anna, accolta in paese come la figlia perduta da tempo di un padre leggendario. Gauke è un contadino olandese testardo che ha avviato un favoloso commercio di tulipani e ha combattuto contro la mafia. Ogni testimone oculare racconta la propria versione della storia, aggiungendo ancora più pathos alla vita del contadino. Talmente tante sono le sfumature che alla fine il confine tra realtà e finzione diventa sempre più sottile. Il film "Tulipani - Amore, Onore e una bicicletta" è stato prodotto per l’Italia dalla Draka Production di Corrado Azzollini e dalla Stemo Productions di Claudio Bucci, per l’Olanda da Fatt Productions, per il Canada da Don Carmody Television, con anche il contributo economico di Eurimages, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo — Direzione Generale Cinema, con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia (Unione Europea – FSC Fondo per lo Sviluppo e la Coesione) e Apulia Promotion Film Fund di Apulia Film Commission, con il sostegno della Regione Lazio (Fondo Regionale per il cinema e l’audiovisivo).

Le parole del produttore

Queste le parole del produttore Corrado Azzolini in merito al film "Tulipani - Amore, Onore e una bicicletta": «Siamo molto orgogliosi di questo film. Un’opera di grande valore cinematografico, che è stato largamente apprezzato in festival internazionali tra i più importanti al mondo, tra cui il Toronto Film Festival, ricevendo ottima critica e grande favore del pubblico». La pellicola arriva infatti nei cinema italiani dopo aver ottenuto ampi consensi e numerosi riconoscimenti nei più prestigiosi festival internazionali. In particolare la Premiere mondiale al TIFF – Toronto International Film Festival è stata accolta con grande entusiasmo e da ben cinque minuti di applausi da parte del pubblico presente.