The Wife, una donna condannata a vivere nell’ombra

Glenn Close, vincitrice ai Golden Globe come Miglior attrice, è la protagonista di questo intenso duetto con Jonathan Pryce, in prima visione tv venerdì 14 giugno alle 21.15 su Sky Cinema Due.

Glenn Close, le sue migliori interpretazioni

Quanti sacrifici fanno certe donne per permettere ai loro uomini di arrivare al successo? E a quante di loro sono riconosciuti i giusti meriti? Una risposta drammaticamente emblematica potrebbe arrivare da The Wife – Vivere nell’ombra, film in prima visione tv venerdì 14 giugno alle 21.15 su Sky Cinema Due (canale 302).


Protagonista assoluta della pellicola è Glenn Close, che per la sua interpretazione incredibile è stata premiata ai Golden Globe 2019 come Miglior attrice protagonista in un film drammatico e ha ricevuto la sua settima nomination ai Premi Oscar, che tuttavia per lei rimangono stregati, visto che non è ancora riuscita a vincerne nemmeno uno. Al suo fianco troviamo un altrettanto bravo Jonathan Pryce.


In The Wife, Pryce è Joe Castleman, uno scrittore di enorme successo che, nel 1992, sta per ricevere il Premio Nobel per la letteratura. Durante i preparativi per accompagnare il marito in Svezia per ritirare l’ambito riconoscimento, sua moglie Joan, interpretata da Glenn Close, ripensa alla propria vita.


Da quando, giovane studente, ha conosciuto Joe nei panni di un brillante professore universitario, ha sempre posto la carriera e le ambizioni di lui al primo posto. Ma lo scotto è stata una vita di sacrifici e di insoddisfazione, anche perché il successo del marito si basa su un indicibile segreto, visto che a farne le spese è stata la stessa Joan.


Diretto dallo svedese Björn Runge, The Wife – Vivere nell’ombra è un film ben scritto e ancor meglio strutturato, che trova però il suo vero punto di forza nella già citata interpretazione della sua attrice protagonista.