Bradley Cooper, le sue migliori interpretazioni

Bradley Cooper
@Getty Images

In attesa della notte degli Oscar, diamo uno sguardo alle migliori interpretazioni di Bradley Cooper, attore e regista di "A star is born"

Con “A Star is Born”, insieme a Lady Gaga, tenterà l’assalto ai premi Oscar. Dopo aver sfiorato il trionfo ai Golden Globes, i bookmakers sono certi della possibilità che “A Star is Born” possa avere la meglio per gli Oscar. Comunque vada però Bradley Cooper ha dimostrato ancora una volta le sue doti da attore facendosi notare anche in regia con il suo esordio dietro la macchina da presa. Una crescita costante da parte dell’attore originario di Filadelfia che negli ultimi anni è riuscito sempre a reinventarsi e catturare l’attenzione di pubblico e critica con le sue interpretazioni. Tre nomination consecutive agli Oscar per lui a sottolineare la sua bravura.

Ecco le cinque migliori perfomance della carriera di Bradley Cooper:

  1. American Sniper
  2. Il lato positivo
  3. Come un tuono
  4. Una notte da leoni
  5. American Hustle

American Sniper

Clint Eastwood ha scelto Bradley Cooper per interpretare Chris Kyle, il cecchino più letale nella storia militare degli Stati Uniti. Una storia vera e straziante. Taciturno, schivo e con una barba folta, l’attore scompare nella sua coinvolgente esibizione ottenendo la sua terza nomination all'Oscar in tre anni. Il biopic è diventato il film di guerra di maggior successo di sempre con oltre mezzo miliardo di dollari incassato.

Il lato positivo

Bradley Cooper mostra il suo lato sensibile e vulnerabile come Pat Solitano, un divorziato depresso che lotta per mettere ordine alla sua vita spezzata. È la prima di una trilogia di collaborazioni con la co-protagonista Jennifer Lawrence e il regista David O. Russell. La prestazione intensa e nervosa gli è valsa la sua prima nomination all'Oscar, una delle otto ottenute dal film, ma è stata Jennifer Lawrence ad aggiudicarsi la statuetta come Tiffany Maxwell, la compagna depressa che rimette Pat sulla giusta strada.

Come un tuono

Con Ryan Gosling ed Eva Mendes, Bradley Cooper offre in “Come un tuono” una performance di grande livello. Nel film affronta il viaggio emotivo di Avery Cross, un poliziotto dall'eroe infestato da fantasmi le cui buone azioni non restano impunite. L’attore riesce ad entrare nella profondità del personaggio riuscendo a lasciare il segno e spiccare rispetto ai suoi colleghi.

Una notte da leoni

Il film del 2009, diretto da Todd Phillips, ha aperto la strada a Bradley Cooper, riuscendo a gestire anche la feroce critica per un ruolo decisamente differente rispetto alle produzioni che lo hanno portato a sfiorare l’Oscar. Il primo capitolo della serie è pieno di ispirate sterzate comiche e di esilaranti siparietti che hanno permesso il film di conquistare i botteghini di tutto il mondo. Anche nel secondo e terzo capitolo, Bradley Cooper si fa notare per la capacità di dare consistenza al suo personaggio. 

American Hustle

Uscito nel 2013, “American Hustle” ha permesso a Bradly Cooper di conquistare la sua seconda nomination all'Oscar. Nel film diretto da David O. Russell, liberamente basato su eventi reali, l’attore interpreta l’agente dell'FBI Richie DiMasio, che arruola una squadra di criminali truffatori per organizzare un'operazione contro un sindaco corrotto del New Jersey. Nonostante i suoi capelli rosa e le sue movenze in discoteca in stile John Travolta, Bradley Cooper non si scompone ed anche in questa occasione supera a pieni voti la prova dimostrando ancora una volta di essere uno dei migliori attori di Hollywood.