La comicità amara di Omicidio all’italiana arriva su Sky Cinema Uno

Inserire immagine

Giovedì 4 gennaio su Sky Cinema Uno alle 21.15 l’appuntamento è con Omicidio all’italiana di Marcello Macchia con Luigi Luciano, Enrico Venti, Gigio Morra e Sabrina Ferilli. Non mancare!
 

L’opera seconda di Maccio Capatonda, pseudonimo di Marcello Macchia, che dopo Italiano medio, insieme a Herbert Ballerina, firma la sceneggiatura di Omicidio all’italiana, la commedia con Sabrina Ferilli che mette in scena con ironia le brutture dell’Italia di oggi. Appuntamento è su Sky Cinema Uno giovedì 4 gennaio alle 21.15.

Nel piccolissimo borgo in provincia di Campobasso, Acitrullo, non succede mai nulla o quasi.
A stravolgere infatti il paesino e i suoi abitanti è la morte della contessa Ugalda, strozzata da un dolcetto. Una morte seppur assurda naturale che viene trasformata dal sindaco, Piero Peluria, in un brutale accoltellamento per attirare su Acitrullo l’attenzione della stampa e dei turisti. L’intento del sindaco è quello di attirare verso il paesino un turismo macabro, dell’orrore.
Oltre alle forze dell'ordine infatti, accorre sul posto una troupe del famigerato programma televisivo", "Chi l'acciso? condotto da Donatella Spruzzone (Sabrina Ferilli). Grazie all'astuzia del sindaco ma soprattutto alla trasmissione tv, Acitrullo diventa in men che non si dica famosa come o forse ancor più di Cogne.

La tv del dolore viene messa in scena da Maccio Capatonda e con essa vengono fuori figure di giornalisti assetati di pulp, curiosi beceri e la polizia sempre più assetata di popolarità mediatica.Maccio è insomma l’unico oggi in Italia ad avere un’idea di umorismo al cinema in cui la scrittura è solo uno dei molti modi di comunicare con lo spettatore. La sceneggiatura firmata a sei mani risulta attenta e molto precisa nel dare una spiegazione della trama. Davanti a Omicidio all’italiana si sorride molto grazie ai giochi di parole di Capatonda.

Con molta più decisione rispetto al primo film, in Omicidio all’italiana non ci sono giri di parole. La perversione del macabro, scatenata dai media coinvolge tutti. Il buon regista di commedie insieme a Marcello Macchia, formano una coppia senza rivali nel mettere insieme scene assurde e personaggi esilaranti che attingono alla realtà nelle sue pieghe più oscure.

Non perdere la comicità amara di Omicidio all’italiana giovedì 4 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno.