U.S.A. contro John Lennon: storia di un'epoca e di un mito

Inserire immagine

Sky Cinema Cult ricorda, martedì 8 dicembre alle ore 15.10, John Lennon col film documentario U.S.A. contro John Lennon: attraverso immagini d’archivio e filmati inediti ripercorriamo un'epoca di fermenti culturali che si chiude con l'omicidio di Lennon avvenuto a New York proprio l'8 dicembre 1980

Sono passati 35 anni da quel martedì 8 dicembre 1980 in cui si è spenta su dei proiettili la vita di John Lennon. Nel giorno della ricorrenza Sky Cinema Cult ricorda, alle ore 15.10, la mente dei Beatles col film documentario U.S.A. contro John Lennon: attraverso immagini d’archivio e filmati inediti il regista David Leaf ricostruisce un'epoca di fermenti culturali che si chiude con l'omicidio di Lennon avvenuto a New York per mano di Mark David Chapman.

We Are Saying Is Give Peace a Chance è sempre stato il mantra di John Lennon oltreché uno degli inni pacifisti più incisivi. Il politico Lennon, già entrato nella "stagione Yoko Ono" che avrebbe portato allo scioglimento del gruppo. U.S.A. contro John Lennon mostra, attraverso documenti inediti e interviste d'epoca, un'altra faccia della medaglia. È quella di una rockstar di fama mondiale che sente la necessità, quasi il dovere, di fare qualcosa per un mondo più umano. I Beatles all'epoca erano il gruppo pulito, adatto alle famiglie da contrapporre ai dissacranti, demoniaci Rolling Stones. Ma a leggere quel periodo pare che ci siano delle incongruenze: chi rammenta un partecipe attivismo politico da parte di Mick Jagger? Ecco perchè documentari sono sempre ben accetti: aprono la mente verso nuove letture storiche.

Sono passati 35 anni da quel martedì 8 dicembre 1980 in cui si è spenta su dei proiettili la vita di John Lennon. Nel giorno della ricorrenza Sky Cinema Cult ricorda, alle ore 15.10, la mente dei Beatles col film documentario U.S.A. contro John Lennon: attraverso immagini d’archivio e filmati inediti il regista David Leaf ricostruisce un'epoca di fermenti culturali che si chiude con l'omicidio di Lennon avvenuto a New York per mano di Mark David Chapman.

We Are Saying Is Give Peace a Chance è sempre stato il mantra di John Lennon oltreché uno degli inni pacifisti più incisivi. Il politico Lennon, già entrato nella "stagione Yoko Ono" che avrebbe portato allo scioglimento del gruppo. U.S.A. contro John Lennon mostra, attraverso documenti inediti e interviste d'epoca, un'altra faccia della medaglia. È quella di una rockstar di fama mondiale che sente la necessità, quasi il dovere, di fare qualcosa per un mondo più umano. I Beatles all'epoca erano il gruppo pulito, adatto alle famiglie da contrapporre ai dissacranti, demoniaci Rolling Stones. Ma a leggere quel periodo pare che ci siano delle incongruenze: chi rammenta un partecipe attivismo politico da parte di Mick Jagger? Ecco perchè documentari sono sempre ben accetti: aprono la mente verso nuove letture storiche.