Biglietto d'oro: "Si accettano miracoli" è il film italiano più visto

Inserire immagine

Alessandro Siani si è aggiudicato il prestigioso biglietto d’oro per la pellicola italiana più vista. Inside Out, Minions e Cinquanta sfumature di grigio sono rispettivamente primo, secondo e terzo nella classifica generale assoluta dei film più visti nelle nostre sale

Con oltre 15 milioni di euro incassati per il suo Si accettano miracoli è Alessandro Siani il trionfatore italiano del "Biglietto d'oro". E la festa che gli sta preparando Sorrento in occasione della premiazione alle Giornate Professionali, coinciderà con l'inizio di una nuova avventura per il re Mida della comicità italiana: il debutto dello spettacolo teatrale tratto da "Il principe abusivo", che vanta già numeri da concerto rock, con 30 mila biglietti venduti.
 

L'ultima favola cinematografica dell'attore regista napoletano, stavolta in coppia con Fabio de Luigi, a conti fatti ha fin ora quindi incassato più di 007. Seguono per l'Italia, Il ricco, il povero e il maggiordomo con Aldo Giovanni e Giacomo, e Youth di Paolo Sorrentino. La data d'uscita del 1 gennaio si conferma quindi portafortuna e sicuramente funziona (ai nastri di partenza 2016 ci sarà anche Checco Zalone) anche se il campione italiano è ancora molto lontano dalla vetta della classifica generale e dai grandissimi numeri dell'animazione.
 

I tre primi incassi in assoluto della stagione sono infatti Inside Out (25.2), Minions (23.4) che insieme a Cinquanta sfumature di grigio (19 milioni e mezzo, unico titolo del tutto "per adulti") vincono il Biglietto d'Oro nella classifica dei film più visti nel nostro paese.
 

I Biglietti d'Oro del cinema italiano vengono assegnati dall'ANEC, associazione esercenti cinema, ai film che, nelle sale monitorate da Cinetel, hanno venduto più biglietti nella stagione cinematografica 2014-2015, con riferimento al periodo 1 dicembre 2014 - 30 novembre 2015. Tutti i riconoscimenti verranno consegnati mercoledì 2 dicembre, nell'ambito della 38a edizione delle Giornate con una cerimonia condotta da Lorena Bianchetti e Sergio Friscia.  Ai registi, agli sceneggiatori, agli interpreti principali dei primi tre film italiani in classifica verranno assegnate le Chiavi d'oro del successo. Alle società Universal Pictures, Warner Bros Italia e The Walt Disney Company Italia va il Biglietto d'Oro per le case di distribuzione classificate rispettivamente al primo, secondo e terzo posto per numero di spettatori.
 

La targa ANEC "Claudio Zanchi" ai giovani artisti va agli attori Greta Scarano (Suburra) e Stefano Fresi (Noi e la Giulia) e al regista Edoardo Falcone (Se Dio vuole), mentre il premio Agiscuola va al film Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores. (in prima tv su Sky Cinema 1, lunedì 7 dicembre alle 21.10) 

Con oltre 15 milioni di euro incassati per il suo Si accettano miracoli è Alessandro Siani il trionfatore italiano del "Biglietto d'oro". E la festa che gli sta preparando Sorrento in occasione della premiazione alle Giornate Professionali, coinciderà con l'inizio di una nuova avventura per il re Mida della comicità italiana: il debutto dello spettacolo teatrale tratto da "Il principe abusivo", che vanta già numeri da concerto rock, con 30 mila biglietti venduti.
 

L'ultima favola cinematografica dell'attore regista napoletano, stavolta in coppia con Fabio de Luigi, a conti fatti ha fin ora quindi incassato più di 007. Seguono per l'Italia, Il ricco, il povero e il maggiordomo con Aldo Giovanni e Giacomo, e Youth di Paolo Sorrentino. La data d'uscita del 1 gennaio si conferma quindi portafortuna e sicuramente funziona (ai nastri di partenza 2016 ci sarà anche Checco Zalone) anche se il campione italiano è ancora molto lontano dalla vetta della classifica generale e dai grandissimi numeri dell'animazione.
 

I tre primi incassi in assoluto della stagione sono infatti Inside Out (25.2), Minions (23.4) che insieme a Cinquanta sfumature di grigio (19 milioni e mezzo, unico titolo del tutto "per adulti") vincono il Biglietto d'Oro nella classifica dei film più visti nel nostro paese.
 

I Biglietti d'Oro del cinema italiano vengono assegnati dall'ANEC, associazione esercenti cinema, ai film che, nelle sale monitorate da Cinetel, hanno venduto più biglietti nella stagione cinematografica 2014-2015, con riferimento al periodo 1 dicembre 2014 - 30 novembre 2015. Tutti i riconoscimenti verranno consegnati mercoledì 2 dicembre, nell'ambito della 38a edizione delle Giornate con una cerimonia condotta da Lorena Bianchetti e Sergio Friscia.  Ai registi, agli sceneggiatori, agli interpreti principali dei primi tre film italiani in classifica verranno assegnate le Chiavi d'oro del successo. Alle società Universal Pictures, Warner Bros Italia e The Walt Disney Company Italia va il Biglietto d'Oro per le case di distribuzione classificate rispettivamente al primo, secondo e terzo posto per numero di spettatori.
 

La targa ANEC "Claudio Zanchi" ai giovani artisti va agli attori Greta Scarano (Suburra) e Stefano Fresi (Noi e la Giulia) e al regista Edoardo Falcone (Se Dio vuole), mentre il premio Agiscuola va al film Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores. (in prima tv su Sky Cinema 1, lunedì 7 dicembre alle 21.10)