Sky Cinema Passion, tutti con Francesca Archibugi il giovedì sera

Inserire immagine
Francesca Archibugi (foto Kika)

Aspettando la prima tv Il nome del figlio, su Sky Cinema 1, venerdì 18 dicembre alle 21.10, inizia su Sky Cinema Passion un viaggio nel cinema di Francesca Archibugi: l'appuntamento è ogni giovedì alle 21.00. Si parte il 3 dicembre con Verso Sera

L'attesa è alta per Il nome del figlio, l'ultimo film di Francesca Archibugi che approderà su Sky Cinema 1 venerdì 18 dicembre. Questa attesa è un buon motivo per scoprire o riscoprire il cinema di una delle più raffinate, attente, geniali, profonde tra le registe italiane. L'appuntamento è tutti i giovedì alle ore 21 su Sky Cinema Passion. Si comincia il 3 dicembre con Verso sera, il secondo film della Archibugi, che ha per protagonisti Marcello Mastroianni e Sandrine Bonnaire: siamo fine degli anni Settanta e Ludovico Bruschi è un professore di formazione comunista che accoglie la nipotina nata dalla relazione del figlio con Stella, una ragazza militante nel movimento del '77. La madre torna per prendersi la bambina ma Ludovico fa resistenza e tra i due nasce un sentimento sotterraneo e silenzioso.

Giovedì 10 c'è Il Grande Cocomero, film del 1993 con Anna Galiena e Sergio Castellitto. Si ispira all'esperienza di Marco Lombardo Radice, neuropsichiatra innovativo. Le telecamere si puntano su strutture ospedaliere inadeguate nel campo della malattia mentale. sono all'ordine del giorno in Italia. Arturo è un neuropsichiatra infantile sempre sottoposto a uno stress sul lavoro e con una sua crisi esistenziale. Conosce Pippi, una giovane epilettica, che necessita di aiuto. La madre, abituata alle cure convenzionali, fatica a capire il metodo di Arturo. Ma è quest'ultimo ad avere ragione e a portarci in un modo sommerso, quello della mente. Si finisce giovedì 17 con un altro film di grande profondità, Con gli occhi chiusi: tratto da un romanzo di Federigo Tozzi, narra di un padre contadino arricchito con una trattoria aperta a Siena e di un figlio totalmente incompreso dal genitore. L'uomo è prevaricatore, il figlio si innamora di una contadinella, Ghisola, che cercherà anche da adulto. Quando lei avrà intrapreso un'altra professione.

L'attesa è alta per Il nome del figlio, l'ultimo film di Francesca Archibugi che approderà su Sky Cinema 1 venerdì 18 dicembre. Questa attesa è un buon motivo per scoprire o riscoprire il cinema di una delle più raffinate, attente, geniali, profonde tra le registe italiane. L'appuntamento è tutti i giovedì alle ore 21 su Sky Cinema Passion. Si comincia il 3 dicembre con Verso sera, il secondo film della Archibugi, che ha per protagonisti Marcello Mastroianni e Sandrine Bonnaire: siamo fine degli anni Settanta e Ludovico Bruschi è un professore di formazione comunista che accoglie la nipotina nata dalla relazione del figlio con Stella, una ragazza militante nel movimento del '77. La madre torna per prendersi la bambina ma Ludovico fa resistenza e tra i due nasce un sentimento sotterraneo e silenzioso.

Giovedì 10 c'è Il Grande Cocomero, film del 1993 con Anna Galiena e Sergio Castellitto. Si ispira all'esperienza di Marco Lombardo Radice, neuropsichiatra innovativo. Le telecamere si puntano su strutture ospedaliere inadeguate nel campo della malattia mentale. sono all'ordine del giorno in Italia. Arturo è un neuropsichiatra infantile sempre sottoposto a uno stress sul lavoro e con una sua crisi esistenziale. Conosce Pippi, una giovane epilettica, che necessita di aiuto. La madre, abituata alle cure convenzionali, fatica a capire il metodo di Arturo. Ma è quest'ultimo ad avere ragione e a portarci in un modo sommerso, quello della mente. Si finisce giovedì 17 con un altro film di grande profondità, Con gli occhi chiusi: tratto da un romanzo di Federigo Tozzi, narra di un padre contadino arricchito con una trattoria aperta a Siena e di un figlio totalmente incompreso dal genitore. L'uomo è prevaricatore, il figlio si innamora di una contadinella, Ghisola, che cercherà anche da adulto. Quando lei avrà intrapreso un'altra professione.