Star Wars, le (finte) audizioni di Beckham, John Hamm e Sofia Vergara

Inserire immagine

Il Saturday Night Live ha realizzato un video con i presunti provini di personalità famose che avrebbero voluto a tutti i costi strappare una parte per il nuovo capitolo della saga. Il risultato è esilarante. Guarda il VIDEO

 

Alla fine i nuovi ruoli di Star Wars: Il Risveglio della Forza se li sono aggiudicati John Boyega, Daisy Ridley, Adam Driver, Oscar Isaac, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Lupita Nyong’o, Gwendoline Christie (Capitano Phasma). Ma per strappare la parte che può valere un’intera carriera, a quante audizioni sono stati sottoposti? E, soprattutto, con quali altre star hanno dovuto sgomitare?

 

Una risposta (ironica) arriva dal Saturday Night Live che in una delle recenti puntate ha trasmesso un video in cui vediamo JJ Adams presentarci i (finti) provini delle star che purtroppo non ce l’hanno fatta. Nel video vediamo alternarsi attori reali ad altri finti, in un’esilarante gara a chi fa il provino più divertente.

 

Si parte con una sosia dell’attrice di origine colombiana Sofia Vergara che, tra un tacco 15 e un pesante accento latino, fa le prove di un dialogo con (la vera) Daisy Ridley, salvo poi perdersi a parlare della sua passione per i Minions. Dopo Shaquille O’Neill travestito da Chewbecca, ecco arrivare un (finto) Javier Bardem scherzare sui suoi superpoteri, un’altrettanta finta Maggie Smith che prova a travestirsi da Stormtrooper, un atletico David Beckham che prende letteralmente a calci un droide BB-8.

 

Ai provini si presenta anche (il vero) Michael Bublé che non resiste a cantare una sua canzone a Daisy Ridley, mentre un finto Danny De Vito vuole a tutti i costi interpretare il ruolo di un BB-8 e si mette a rotolare a terra. La migliore interpretazione è comunque quella di John Hamm: il Donald Draper di Mad Men vuole (giustamente) vestire i panni di Hamm Solo. I finti provini sono intermezzati da un finto George Lucas che si aggira per il set alla ricerca di Coke Zero…

 

In tutto ciò non manca chi poi ce l’ha fatta davvero come Daisy Ridley e John Boyega. Esilarante l’audizione di quest’ultimo: dopo aver letto la parte, scoppia a ridere: “Ahaha, uno Stortrooper di colore”.

 

Alla fine i nuovi ruoli di Star Wars: Il Risveglio della Forza se li sono aggiudicati John Boyega, Daisy Ridley, Adam Driver, Oscar Isaac, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Lupita Nyong’o, Gwendoline Christie (Capitano Phasma). Ma per strappare la parte che può valere un’intera carriera, a quante audizioni sono stati sottoposti? E, soprattutto, con quali altre star hanno dovuto sgomitare?

 

Una risposta (ironica) arriva dal Saturday Night Live che in una delle recenti puntate ha trasmesso un video in cui vediamo JJ Adams presentarci i (finti) provini delle star che purtroppo non ce l’hanno fatta. Nel video vediamo alternarsi attori reali ad altri finti, in un’esilarante gara a chi fa il provino più divertente.

 

Si parte con una sosia dell’attrice di origine colombiana Sofia Vergara che, tra un tacco 15 e un pesante accento latino, fa le prove di un dialogo con (la vera) Daisy Ridley, salvo poi perdersi a parlare della sua passione per i Minions. Dopo Shaquille O’Neill travestito da Chewbecca, ecco arrivare un (finto) Javier Bardem scherzare sui suoi superpoteri, un’altrettanta finta Maggie Smith che prova a travestirsi da Stormtrooper, un atletico David Beckham che prende letteralmente a calci un droide BB-8.

 

Ai provini si presenta anche (il vero) Michael Bublé che non resiste a cantare una sua canzone a Daisy Ridley, mentre un finto Danny De Vito vuole a tutti i costi interpretare il ruolo di un BB-8 e si mette a rotolare a terra. La migliore interpretazione è comunque quella di John Hamm: il Donald Draper di Mad Men vuole (giustamente) vestire i panni di Hamm Solo. I finti provini sono intermezzati da un finto George Lucas che si aggira per il set alla ricerca di Coke Zero…

 

In tutto ciò non manca chi poi ce l’ha fatta davvero come Daisy Ridley e John Boyega. Esilarante l’audizione di quest’ultimo: dopo aver letto la parte, scoppia a ridere: “Ahaha, uno Stortrooper di colore”.