Exodus: Il kolossal di Ridley Scott arriva su Sky Cinema 1 e Sky 3D

Inserire immagine
Christian Bale è Mosè nel film di Ridley Scott in programmazione su Sky Cinema 1 e in contemporanea su Sky 3D

Il regista de Il Gladiatore, Ridley Scott, torna con il  kolossal epico Exodis - Dei e Re  che ripercorre la vicenda biblica di Mosè, alla guida di 400,000 schiavi in un monumentale viaggio per fuggire dall'Egitto e dalle sue piaghe mortali. Nel cast Christian Bale, Joel Edgerton, Aaron Paul, Ben Kingsley e Sigourney Weaver. Appuntamento, in prima tv, su Sky Cinema 1  e in contemporanea su Sky 3D,  lunedì 23 novembre alle 21.10

Un Mosè guerriero, un po' gladiatore, inquieto di fronte alle rivelazioni divine, fiero anche nell'esilio, un rivoluzionario che vuole liberare il popolo dall'oppressione della schiavitù in Egitto. E' la figura biblica come appare nell'interpretazione di Christian Bale per la rilettura epica tratta dall'Esodo, Exodus  - Dei e re di Ridley Scott, che vedremo, in prima tv, su Sky Cinema 1 e in contemporanea su Sky 3D,  lunedì 23 novembre lunedì 23 novembre alle 21.10. La pellicola sarà anche su Sky Cinema Hits alle 21.40. Nel cast del film, ci sono fra gli altri Joel Edgerton (nei panni del faraone Ramses II), Ben Kingsley, Aaron Paul, John Turturro, Sigourney Weaver, Maria Valverde e Hiam Abbas. La 'manifestazione' di Dio, aveva già fatto sapere il regista, è stata affidata a un bambino, l'11enne britannico Isaac Andrews.
 

Nel film, ambientato nel 1300 a.C, Il regista Scott ha deciso di mantenere inalterata la storia biblica. Si parte quindi dal Mosè bambino destinato a morire, affidato alle acque, salvato e allevato a loro insaputa dai suoi stessi nemici, che cresce con un coetaneo che ama come un fratello. Diventato, in seguito,  generale e cresciuto a palazzo, amato dal Faraone più del figlio naturale, un giorno scopre di appartenere al popolo reso schiavo dalla sua famiglia adottiva. Dopo esser stato esiliato, riceve l'investitura ufficiale di Dio che gli appare sotto le sembianze di un roveto ardente e gli ordina di portare in salvo il suo popolo. Per convincere il Faraone a lasciarli partire lo aiuterà con 10 piaghe che risparmieranno gli ebrei ma si abbatteranno sull'Egitto in successione: l'acqua mutata in sangue, le rane, le zanzare, le mosche velenose, la morte del bestiame, le ulcerazioni, la grandine, le locuste, le tenebre e l'ultima, la più terribile e decisiva: la morte dei primogeniti maschi. Fino al passaggio del Mar Rosso che si apre di fronte al bastone di Mosé per far passare il popolo eletto verso la Terra di latte e miele e si richiude sulle armate del Faraone giunte per sterminarli. La storia affrontata da Ridley Scott e altri tre sceneggiatori accreditati, tra cui il premio Oscar Steven Zaillian, arriva fino alla consegna delle Tavole della Legge e alla partenza per il lungo viaggio verso casa con l'Arca dell'Alleanza.
 

Quello cha attirato verso questa ennesima rilettura del racconto biblico di Mosè è la sua attualità ha avuto modo di dire Ridley Scott. E ancora "Mi ha attirato del progetto il respiro epico del racconto con Mosè che per me è l'incarnazione della lotta per la libertà, una storia che resta rilevante anche legata all'oggi".

Un Mosè guerriero, un po' gladiatore, inquieto di fronte alle rivelazioni divine, fiero anche nell'esilio, un rivoluzionario che vuole liberare il popolo dall'oppressione della schiavitù in Egitto. E' la figura biblica come appare nell'interpretazione di Christian Bale per la rilettura epica tratta dall'Esodo, Exodus  - Dei e re di Ridley Scott, che vedremo, in prima tv, su Sky Cinema 1 e in contemporanea su Sky 3D,  lunedì 23 novembre lunedì 23 novembre alle 21.10. La pellicola sarà anche su Sky Cinema Hits alle 21.40. Nel cast del film, ci sono fra gli altri Joel Edgerton (nei panni del faraone Ramses II), Ben Kingsley, Aaron Paul, John Turturro, Sigourney Weaver, Maria Valverde e Hiam Abbas. La 'manifestazione' di Dio, aveva già fatto sapere il regista, è stata affidata a un bambino, l'11enne britannico Isaac Andrews.