Parla Hugh Jackman, il Barbanera di Pan

Hugh Jackman entra nel mondo di Peter Pan e lo fa dalla porta principale nella pellicola di Joe Wright che si intitola Pan. Guarda  il  Video di Sky Cine News

Hugh Jackman ci porta nella favola di Peter Pan. Che viene riletta da Joe Wright in un modo nuovo, stupefacente e la intitola, affettuosamente, Pan. Come ci racconta il protagonista Jackman in questo estratto di una video-intervista esclusiva all'interno di Sky Cine News.

Siamo su un pianeta che è un po' Avatar e un po' Il grande e potente Oz, dove le regole sono stabilite proprio dal temibile Barbanera, una figura dal look steampunk che appare accompagnato da un esercito di bambini che cantano Smells Like Teen Spirit dei Nirvana. Già questo dovrebbe essere un segnale importante per capire che ci attende una avventura unica. Ma se qualcuno avanzasse qualche dubbio entriamo nel dettaglio di Barbanera: calza una appariscente parrucca, indossa una gorgiera di piume e al tutto abbina la risata del perfetto malvagio. Non pago di questo aspetto lugubre, schiavizza gli orfani di Neverland, uccide con leggerezza ma sa anche essere eccessivo, ironico e divertente. Molte altre cose le scoprirete attraverso la sua voce nell'intervista di Sky Cine News.

Hugh Jackman ci porta nella favola di Peter Pan. Che viene riletta da Joe Wright in un modo nuovo, stupefacente e la intitola, affettuosamente, Pan. Come ci racconta il protagonista Jackman in questo estratto di una video-intervista esclusiva all'interno di Sky Cine News.

Siamo su un pianeta che è un po' Avatar e un po' Il grande e potente Oz, dove le regole sono stabilite proprio dal temibile Barbanera, una figura dal look steampunk che appare accompagnato da un esercito di bambini che cantano Smells Like Teen Spirit dei Nirvana. Già questo dovrebbe essere un segnale importante per capire che ci attende una avventura unica. Ma se qualcuno avanzasse qualche dubbio entriamo nel dettaglio di Barbanera: calza una appariscente parrucca, indossa una gorgiera di piume e al tutto abbina la risata del perfetto malvagio. Non pago di questo aspetto lugubre, schiavizza gli orfani di Neverland, uccide con leggerezza ma sa anche essere eccessivo, ironico e divertente. Molte altre cose le scoprirete attraverso la sua voce nell'intervista di Sky Cine News.