Scusate se esisto, le curiosità

Inserire immagine
Raoul Bova e Paola Cortellesi in Scusate se esisto (foto: Claudio Iannone)

Lunedì 9 novembre alle 21.10 va in onda in prima visione tv Scusate se esisto!, in cui Paola Cortellesi è un architetto di successo all'estero, che però stenta a trovare lavoro una volta tornata in Italia. Al suo fianco, Raoul Bova. Ecco alcuni aneddoti interessanti sul film.

All'estero Serena Bruno è un architetto di successo, a cui vengono affidati lavori di ogni tipo. Ma una volta tornata in Italia... stenta a trovare un impiego, per il semplice fatto di essere donna. Ecco allora che per ottenere un importante progetto si fa passare per uomo e chiede a un amico gay di interpretare la sua parte. Come è ovvio, nulla andrà come previsto. Lunedì 9 novembre alle 21.10, Paola Cortellesi è protagonista assieme a Raoul Bova dell'irresistibile commedia Scusate se esisto!, in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD. In attesa di vederla all'opera, ecco alcune curiosità sul film. 

 

Nomination - Per la sua interpretazione di Serena in Scusate se esisto!, Paola Cortellesi ha ottenuto la nomination come Miglior attrice protagonista sia ai David di Donatello che ai Nastri d'Argento, due dei più prestigiosi premi cinematografici in Italia. La prossima volta ci aspettiamo una doppia vittoria!

 

In famiglia - Il regista Riccardo Milani non ha dovuto faticare molto per trovare una protagonista adeguata per il suo film: gli è bastato girarsi e trovarsi davanti Paola, con la quale è felicemente sposata dal 2011 e dalla quale ha avuto una figlia. I due si erano conosciuti sul set del film di Riccardo Il posto dell'anima.

 

Disparità - L'argomento della disparità di trattamento tra uomini e donne sta a cuore a Paola, che in un'intervista ha dichiarato: "A me ci sono voluti più forza e impegno per essere presa sul serio".

 

Raoul e Paola - Bova e la Cortellesi dimostrano sul set di Scusate se esisto! un ottimo affiatamento. Del resto avevano già lavorato assieme in passato, in Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno.

 

Un chiaro disegno - In un'intervista a Sky Paola Cortellesi ha scherzato così sulla gelosia del marito per Raoul Bova: "C'era un chiaro disegno, lui non sopportava che io fossi in presenza di Raoul ben vestita e ben truccata!".

 

Bacio - A sentire Raoul Bova, baciare sul set del film il suo collega Marco Bocci non gli ha provocato nessun imbarazzo. 

 

A tra poco! - A pochi giorni dalla prima tv di Scusate se esisto!, rivedremo Paola Cortellesi al cinema: il suo nuovo film Gli ultimi saranno gli ultimi arriva nelle sale giovedì 12 novembre.

 

Pausa finita - Dopo una pausa che durava dal 2011, dovuta tra le altre cose anche alla maternità, Paola Cortellesi ha ripreso i suoi impegni cinematografici in grande stile: nel 2014 ha lavorato in ben tre pellicole (oltre a Scusate se esisto!, Sotto una buona stella e Un boss in salotto) e nel 2015 in Meraviglioso Boccaccio e nel già citato Gli ultimi saranno gli ultimi

 

All'estero Serena Bruno è un architetto di successo, a cui vengono affidati lavori di ogni tipo. Ma una volta tornata in Italia... stenta a trovare un impiego, per il semplice fatto di essere donna. Ecco allora che per ottenere un importante progetto si fa passare per uomo e chiede a un amico gay di interpretare la sua parte. Come è ovvio, nulla andrà come previsto. Lunedì 9 novembre alle 21.10, Paola Cortellesi è protagonista assieme a Raoul Bova dell'irresistibile commedia Scusate se esisto!, in prima visione tv su Sky Cinema 1 HD. In attesa di vederla all'opera, ecco alcune curiosità sul film. 

 

Nomination - Per la sua interpretazione di Serena in Scusate se esisto!, Paola Cortellesi ha ottenuto la nomination come Miglior attrice protagonista sia ai David di Donatello che ai Nastri d'Argento, due dei più prestigiosi premi cinematografici in Italia. La prossima volta ci aspettiamo una doppia vittoria!

 

In famiglia - Il regista Riccardo Milani non ha dovuto faticare molto per trovare una protagonista adeguata per il suo film: gli è bastato girarsi e trovarsi davanti Paola, con la quale è felicemente sposata dal 2011 e dalla quale ha avuto una figlia. I due si erano conosciuti sul set del film di Riccardo Il posto dell'anima.

 

Disparità - L'argomento della disparità di trattamento tra uomini e donne sta a cuore a Paola, che in un'intervista ha dichiarato: "A me ci sono voluti più forza e impegno per essere presa sul serio".

 

Raoul e Paola - Bova e la Cortellesi dimostrano sul set di Scusate se esisto! un ottimo affiatamento. Del resto avevano già lavorato assieme in passato, in Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno.

 

Un chiaro disegno - In un'intervista a Sky Paola Cortellesi ha scherzato così sulla gelosia del marito per Raoul Bova: "C'era un chiaro disegno, lui non sopportava che io fossi in presenza di Raoul ben vestita e ben truccata!".

 

Bacio - A sentire Raoul Bova, baciare sul set del film il suo collega Marco Bocci non gli ha provocato nessun imbarazzo. 

 

A tra poco! - A pochi giorni dalla prima tv di Scusate se esisto!, rivedremo Paola Cortellesi al cinema: il suo nuovo film Gli ultimi saranno gli ultimi arriva nelle sale giovedì 12 novembre.

 

Pausa finita - Dopo una pausa che durava dal 2011, dovuta tra le altre cose anche alla maternità, Paola Cortellesi ha ripreso i suoi impegni cinematografici in grande stile: nel 2014 ha lavorato in ben tre pellicole (oltre a Scusate se esisto!, Sotto una buona stella e Un boss in salotto) e nel 2015 in Meraviglioso Boccaccio e nel già citato Gli ultimi saranno gli ultimi