I pirati del box office: ecco gli attori per un incasso assicurato

Inserire immagine
Jennifer Lawrence (Getty Images)

Ogni esperto dei botteghini cinematografici lo sa: ci sono attori che da soli riescono a far quadrare i conti di un film. Da una sicurezza come Tom Hanks a un insospettabile come Hugo Weaving, ecco gli interpreti che i giocatori di Cinema Box Office dovrebbero tenere d'occhio.

Per i loro film, gli attori di Hollywood vengono pagati cifre da capogiro, che spesso e volentieri ci sembrano fuori da ogni logica. Eppure, tutto ha un perché: in cambio di un ricco cachet, questi divi fanno incassare agli studios cifre ben superiori. Almeno, quando tutto fila per il verso giusto. E ci sono alcuni pirati del box office che sono dei veri e propri esperti nel garantire un ricco bottino. Ecco alcuni degli interpreti più "profittevoli" tra quelli attualmente in circolazione, da tenere d'occhio se vorrete cimentarvi con Cinema Box Office, il nuovo Fantagioco di Sky.it.

 

Tom Hanks - Zitto zitto, il buon vecchio Tom è una vera e propria macchina da soldi, con una media-incassi che nel corso dei suoi oltre 40 film si attesta intorno ai 100 milioni di dollari. Insomma, una sicurezza. Una curiosità: il suo incasso top di sempre è un "semplice" lavoro di doppiaggio, ovvero Toy Story 3.

 

Jennifer Lawrence - È la regina incontrastata del 2014: grazie a Hunger Games - Il canto della rivolta Parte I e a X-Men: Giorni di un futuro passato è riuscita nell'arco di un solo anno a saccheggiare ben un miliardo e 400 milioni di dollari: un bottino da vera piratessa del box office. Sarà anche l'attrice più pagata al mondo, ma ne vale la pena!

 

Morgan Freeman - Un altro gigante del botteghino assieme al collega Tom: da commedie come Una settimana da Dio a progetti tetri come la trilogia di Dark Knight, Morgan è riuscito a rendere oro ogni film in cui si trovava a lavorare. Compreso un improbabile protagonista del botteghino come il documentario La marcia dei pinguini, a cui ha prestato la sua inconfondibile voce. 

 

Samuel L. Jackson - Sul totale è quello che ha incassato più di tutti quanti. Il motivo è presto detto: il buon vecchio Samuel è uno stakanovista che lavora in diversi film all'anno, passando senza troppi problemi da produzioni di primissima qualità a film di cassetta. Infatti se complessivamente ha fatto guadagnare agli studios più di 7 miliardi di dollari, è vero che come media scende a 60 milioni a film (che è comunque un ottimo risultato!).

 

Chris Pratt - Assieme a Jennifer, uno dei protagonisti assoluti della stagione cinematografica passata: con Guardiani della Galassia e The LEGO Movie ha incassato 1 miliardo e 200 milioni di dollari, poco meno della collega superstar. E quest'anno c'è il botto di Jurassic World che da solo basta a portarlo ai primissimi posti della classifica del 2015.

 

Robert Downey jr. - Attore dalle mille vite, capace di una straordinaria rinascita artistica, Robert deve la sua presenza in questa classifica a due serie cinematografiche come quella di Sherlock Holmes creata da Guy Ritchie e, soprattutto, a quella di Iron Man, che da sola lo proietta nell'Olimpo degli attori più profittevoli al box office.

 

Eddie Murphy - Va bene, non tutti i suoi film sono belli uguali, ma quando c'è da riempire la valigetta Eddie è sempre pronto a mettersi in gioco. Pellicole popolari come Beverly Hills Cop, Il dottor Doolittle e Il professore matto lo hanno fatto diventare uno dei signori incontrastati dell'incasso.

 

Hugo Weaving - Non sarà magari uno dei volti più noti di Hollywood, ma con i suoi tanti ruoli da attore non protagonista in alcune delle più importanti e profittevoli produzioni negli ultimi anni (vedi la Trilogia de Il Signore degli Anelli o Matrix) risulta uno degli interpreti in circolazione con la media-incasso a film più alta. Una garanzia!

 

Scarlett Johansson - Un'altra attrice protagonista nel 2014 di una grandissima annata, la bella Scarlett ha fatto sfracelli al botteghino grazie ad Avengers - Age of Ultron ed è riuscita ad arrotondare con Lucy e Under My Skin

 

Mark Wahlberg - L'anno scorso Transformers 4 - L'era dell'estinzione ha confermato quello che già si sapeva da tempo: Mark è uno che ha il fiuto per l'oro. E visto che l'attore tornerà anche nel prossimo capitolo della saga robotica, è probabile che le sue quotazioni continuino a salire.

 

Emma Watson - Ha all'attivo soli 19 film, ma è già una delle maghette del box office. Rispetto ai suoi colleghi di Harry Potter Daniel Radcliffe e Rupert Grint è riuscita a macinare successi anche dopo la fine della saga, il che la rende un vero e proprio gioiello per i produttori cinematografici.