Gone Girl: un amore bugiardo per Sky Cinema 1

Inserire immagine
Rosamund Pike in un momento del film "Gone Girl - L'amore bugiardo"

La grande prova di Ben Affleck e Rosamund Pike per un matrimonio che sembra perfetto. Ma che nasconde verità inquietanti. Appuntamento, in prima tv, su Sky Cinema 1, lunedì 26 ottobre alle 21.10

Nessuno pensi che una donna nel crimine sia pari all'uomo. Almeno finche' non ha visto L'amore bugiardo - Gone Girl di David Fincher, imperdibile thriller tratto dal bestseller di Gillian Flynn, con l'eclettico Ben Affleck e la londinese, classe 1979, Rosamund Pike, in, prima tv, su Sky Cinema1, lunedì 26 ottobre.
 

Tutto inizia con la sparizione della algida Amy (Pike), figlia di due scrittori per ragazzi che hanno sfruttato la figlia, durante tutta l'infanzia, per creare un personaggio da copertina, ovvero la 'Mitica Amy', protagonista dei loro libri e dell'immaginario dei lettori. Di fatto ora la ragazza è diventata un po' per tutti, anche per i suoi modi gentili, la fidanzatina d'America, la brava ragazza della porta accanto.  Il film, che inizia poi con la nascita dell'amore sincero tra la donna e Nick (Ben Affleck) fino al matrimonio, non fa certo intravedere gli sviluppi demoniaci e, a volte splatter, dello sviluppo della storia. Di fatto, per tutta una serie di perverse e apparentemente innocenti coincidenze, Nick, a cui non manca qualche peccato, finisce al centro delle indagini della polizia.   E' lui il sospettato. Tutto è contro di lui. E i media fanno il loro sporco lavoro per metterlo al centro di un circo mediatico in cui lui si muove più o meno bene facendo come lavoro quello del giornalista. Ma le scene del thriller, scandite da flashback e sviluppo tradizionale della storia, fanno vedere con chiarezza come la dolce Amy non sia affatto morta e anzi persegua la vendetta con metodo scientificamente criminale e psicopatico allo stesso tempo. E questo fino all'incredibile e per nulla rassicurante finale.
 

Il regista Fincher, classe 1962, autore negli anni '80 di videoclip (fra gli altri, per Madonna e i Rolling Stones) e spot ha esordito al cinema nel 1992 con il terzo episodio di Alien, poi sono arrivati film come The Game, Fight Club, Panic Room, Zodiac, Il curioso caso di Benjamin Button, The social network e Millennium.