Crimson Peak, un viaggio inquieto nell'amor gotico

Inserire immagine
La locandina di Crimson Peak

Questo dramma gotico arriva al cinema il 22 ottobre. Aspettando di curiosare nel backstage e di ascoltare le interviste a Tom Hiddleston e Mia Wasikowska su Sky Cine News lunedì 19 ottobre alle 21 su Sky Cinema 1, cominciate a entrare nei misteri di Crimson Peak con questo articolo

di Silvia Muntoni

“Non volevo girare in un posto già esistente e trasformalo in un luogo corrotto, deteriorato e terrificante: volevo una casa che fosse allo stesso tempo bellissima, stupefacente ma che tenesse traccia dei fantasmi del passato”. Così Guillermo del Toro, minuzioso regista di cult come Il labirinto del fauno, Hellboy e Cronos, ha fatto costruire appositamente il maniero di Crimson Peak, dramma gotico in uscita il 22 ottobre. Il castello infatti non è semplicemente lo sfondo della storia d’amore tra un’ingenua ragazza e un misterioso uomo: il castello, con i suoi fantasmi e i suoi misteri, è uno dei quattro protagonisti del film.

Ambientato agli inizi del 1800, Crimson Peak racconta l’incontro tra una scrittrice, interpretata da Mia Wasikowska, e un giovane con molti segreti e il volto di Tom Hiddleston: sarà lui a far innamorare la ragazza e a portarla, in veste di moglie, nel suo castello di famiglia. Nella nuova casa però, la sposa troverà ad attenderla non solo l’algida cognata interpretata da Jessica Chastain, ma soprattutto un plotone di spiriti terrificanti ma affascinanti, secondo le parole di Chastain: “Trovo che siano bellissimi, come lo erano le creature de Il labirinto del fauno e ognuno di loro ha una storia ben precisa, per questo motivo guardare nei loro occhi è intrigante”. Insomma, all’interno del castello, la Wasikowska non vivrà esattamente una romantica luna di miele, ma piuttosto un incubo fatto di voci inquietanti e presenze sovrannaturali in un maniero costruito su una miniera di argilla rossa spaventosamente simile al sangue.

Nonostante l’alto tasso di brividi, non aspettatevi però un horror: il regista ci tiene infatti a sottolineare che questo è un film gotico: "E' un genere ben preciso che si avvicina molto all’horror. Ci possono essere spiriti, castelli decadenti e le trappole tipiche di una storia horror, ma è in realtà un viaggio attraverso una storia d’amore: un viaggio in cui si entra in un mondo oscuro, si scoprono dei segreti e si subisce una trasformazione", afferma Del Toro. E senza dubbio girare una storia di questo tipo dev’essere stato piuttosto impegnativo anche per un trio di attori così collaudati, se durante la premiere newyorchese del film Mia Wasikowska ha dichiarato: "Mantenere quel livello di energia e di intensità emotiva è stato abbastanza difficile: abbiamo trascorso  cinque mesi in cui ogni emozione era letteralmente amplificata".

Se volete saperne di più, non perdetevi il backstage di Crimson Peak e le nostre interviste a Tom Hiddleston e Mia Wasikowska su Sky Cine News lunedì 19 ottobre alle 21 su Sky Cinema 1.