Posh, quando l'università è sopruso

Inserire immagine

Basato sull'opera teatrale di Laura Wade The Riot Club, Posh è un affresco sulla vita dell'elite universitaria di Oxford. Studenti ricchi, cinici e viziati sono ammessi in un club esclusivo e si abbandonano a vizi e violenze. Appuntamento su Sky Cinema 1 venerdì 9 alle ore 21.10

La speranza è che la realtà si diversa. Perché se no...la futura classe dirigente baserà il suo sapere su un substrato di soprusi, violenze e angherie supportate dalla garanzia di impunità. Posh è un film crudo che nasce a teatro: diretto da Lone Scherfig (An Education) e basato sull'opera teatrale di Laura WadeThe Riot Club. Nel cast i giovani promettenti Douglas Booth (Noah), il figlio d’arte Max Irons (The Host) e la star di Hunger Games Sam Claflin. L'appuntamento è su Sky Cinema 1 venerdì 9 ottobre alle ore 21.10.

Un gruppo di studenti viene ammesso all'università di Oxford. Il sogno è entrare nel club accademico Riot, il più esclusivo: accoglie solo dieci membri destinati a "diventare delle fottute leggende". I nuovi ammessi sono Miles e Alistair, entrambi di ottima famiglia, viziati, molto differenti fra loro: Miles è tollerante, di mentalità aperta e pronto a fidanzarsi con Lauren, una studentessa priva di radici aristocratiche. Alistair vive nell'ombra del fratello maggiore Sebastian, ex presidente del Riot Club. La storia culmina in una lunghissima cena in cui i "confratelli" si mangiano, bevono, tirano coca, umiliano le ragazze presenti, disturbano gli altri avventori e se la prendono col proprietario del locale, in un crescendo di violenza e impunità.