La preda perfetta, le curiosità sul film

Inserire immagine
Liam Neeson ne La preda perfetta

Lunedì 5 ottobre alle 21.10 va in onda in prima tv su Sky Cinema 1 HD La preda perfetta, thriller in cui Liam Neeson è impegnato a indagare su un rapimento finito in carneficina. Ecco alcuni aneddoti interessanti sulla pellicola.

L’action hero Liam Neeson sta per tornare: l’appuntamento è per lunedì 5 ottobre alle 21.10, quando sarà protagonista del film in prima tv La preda perfetta. In questo thriller crudo e appassionante, Liam interpreta l’investigatore privato Matt Scuder, chiamato a indagare su un rapimento finito in omicidio. Ecco alcune curiosità sulla pellicola, utili a ingannare l’attesa.

 

Dal romanzo al grande schermoLa preda perfetta è tratto dal romanzo Una notte a Brooklyn, scritto da Lawrence Block nel 1992 e parte della saga dedicata al personaggio di Matt Scuder.

 

Precedenti – Matt Scuder era già approdato una volta su grande schermo in 8 milioni di modi per morire di Hal Ashby: in quel caso a interpretarlo c’era Jeff Bridges.

 

Una storia nel cassetto – L’idea di produrre un nuovo film su Scuder dopo quello di Oliver Stone aveva già cominciato a girare ai principi del 2000. Nel 2002 sembrava che il ruolo dell’investigatore privato sarebbe stato assegnato a Harrison Ford, con D.J. Caruso alla regia. Da allora però non se ne è più fatto niente, fino a quando il progetto non è stato “riesumato” con Frank Scott alla regia e Neeson nel ruolo principale.

 

L'uomo giusto – Lo scrittore Lawrence Block ha affermato che Liam Neeson costituisce la scelta perfetta per interpretare Matt Scuder.

 

Un successo annunciato – Grazie alla partecipazione della star degli action movies Liam Neeson, La preda perfetta ha garantito profitto ai sui produttori ancora prima di uscire nelle sale, grazie alle vendite sui vari mercati cinematografici mondiali.

 

Tanto lavoro per nulla - L’attrice inglese Ruth Wilson era stata presa per interpretare il ruolo della partner dell’investigatore Scuder e ha anche girato tutte le scene in cui era prevista la sua presenza. Alla fine delle riprese il regista ha però deciso di scartarle in blocco, per trasmettere meglio l’idea che il protagonista è un lupo solitario.

 

A dieta! – Dan Stevens, attore divenuto celebre grazie al ruolo di Matthew nella serie tv Downton Abbey, ha dovuto perdere quasi 15 chili per il suo ruolo del trafficante di droga Kenny Kristo.

 

Torri Gemelle – Alla fine del film si vede lo skyline newyorkese, con tanto di Twin Towers: in effetti il film si svolge nel 1999, due anni prima della loro distruzione.