10 curiosità su Big Hero 6, raccontate in GIF

Inserire immagine

Dal numero di tavole disegnate alle diverse tipologie di personaggio sviluppate, passando per la tecnologia che sta dietro Baymax e il numero di designer specializzati in effetti speciali, ecco 10 cose che (forse) non sapevate sul film Disney premio Oscar in arrivo lunedì 21 Settembre su Sky Cinema 1

6 protagonisti - In media un film Disney ha 2, massimo 3 protagonisti principali. Big Hero 6, invece, ha raddoppiato questo numero. Ci sono, infatti, ben 6 lead characters, ognuno con diversi poteri speciali e una propria psicologia ben sviluppata: Hiro, Baymax, Wasbi, Honey Lemon, GoGo Tomago, Fred, Aunt Cass.

 

via GIPHY

 

5 anni e 85 animatori - Ci sono voluti 5 anni per arrivare a realizzare Big Hero 6. Più di 2 anni sono stati spesi a scrivere la storia. Dopo di che, sono stati coinvolti più di 85 diversi animatori per dare vita a tutto lo script.

 

via GIPHY

 

20 Sequenze per 1000 Disegni - Il film è stato diviso in 20 diverse sequenze, ciascuna delle quali è stata affidata a un diverso storyboard artist, in modo da rendere tutto più omogeneo. Ogni sequenza, a sua volta, ha richiesto più di 1000 disegni, per un totale di 20.000.

 

via GIPHY

 

7 scene di azione pura - Big Hero 6 ha superato anche un altro record della cinematografia Disney: conta ben 7 scene di azione (le più difficili da animare); in questo modo ha più che raddoppiato la media di 2-3 scene di azione che si vedono normalmente nei film Disney.

 

via GIPHY

 

La morbidezza di Baymax - Il simpatico robot non esisteva nel fumetto a cui si ispira il film. E’ stato incluso dopo una visita alla Carnegie Mellon University che dispone di un Soft Machine Lab, dedicato proprio alla robotica morbida e flessibile.

 

via GIPHY

 

Asamo e pinguini - Oltre ai robot della Carnegie Mellon, gli ideatori di Baymax hanno anche studiato i movimenti del robot ASIMO e l’espressività dei pinguini (che non muovono mai troppo le braccia e la faccia).

via GIPHY

 

20 milioni di Microbots - Nelle scene con i Microbots si arriva a vederne più di 20 milioni. I congegni elettromagnetici inventati da Hiro si assemblano tra di loro in maniera cooperativa.

 

via GIPHY

 

40 disegnatori di effetti speciali - Gli effetti speciali costituiscono uno dei punti di forza di tutte le recenti produzioni Disney (come visto anche in Frozen). Ma con Big Hero 6 il numero di effects designer è cresciuto a dismisura: basti pensare che in Rapunzel (2010) erano 16, in Big Hero 6 circa 40.

 

via GIPHY

 

200 controlli - Ogni personaggio può essere animato attraverso una serie di comandi che, nel caso di Big Hero 6, possono arrivare fino a 200. Gli animatori devono provarli tutti per capire la gamma di movimenti che potrà avere un personaggio.

 

via GIPHY

 

700 diversi tipi di personaggi - Durante la produzione Disney ha insistito molto perché ci fosse una gran diversità di personaggi: dai capelli ai vestiti, ai movimenti, passando per il colore della pelle. Sono stati così sviluppati 700 diverse tipologie di personaggi che camminano, parlano e si muovono diversamente, per un totale di 632.124 diversi cicli di animazione.

 

via GIPHY