Bruce Willis licenziato da Woody Allen?

Inserire immagine
Bruce Wiilis

Mentre tra Beverly Hills e Santa Monica continuano le riprese del nuovo film di Woody Allen, arriva la notizia dell'imprevisto abbandono del set da parte di Bruce Willis. Secondo alcuni siti, però sarebbe stato lo stesso Woody Allen a licenziare Willis

Bruce Willis ha abbandonato il set del nuovo film, ancora senza titolo, di Woody Allen. Secondo il sito statunitense Deadline, Willis avrebbe deciso di interrompere le riprese a causa di un conflitto di programmazione con un impegno preso in precedenza: la produzione teatrale di Misery, opera tratta dall'omonimo romanzo di Stephen King, che andrà in scena a Broadway. L'attore interpreterà il ruolo che sul grande schermo era stato di James Caan, nella pellicola del 1990 Misery Non Deve Morire.<br><br>Girano però voci più maligne, riportate da alcuni siti secondo cui sarebbe stato Woody Allen a licenziare Bruce Willis. D'altronde non sarebbe la prima volta che il regista, quattro volte premio Oscar, decide all'ultimo momento di cambiare un attore già assoldato per un suo film. Allen sarebbe già alla ricerca di un sostituto, così da riuscire a proseguire con le riprese senza troppi contrattempi. Al lavoro nel cast della nuova pellicola restano Blake Lively, Parker Posey, Kristen Stewart, Jesse Eisenberg, Jeannie Berlin, Corey Stoll, Ken Stott, Anna Camp, Stephen Kunken, Sari Lennick e Paul Schneider.