Vasco Rossi sbarca alla Mostra di Venezia

Inserire immagine

Alla 72esima Mostra di Venezia in calendario dal 2 al 12 settembre la musica potrebbe essere la vera protagonista. In campo infatti ci sono lavori su Lou Reed, Janis Joplin e, in finale, Vasco Rossi. Il rocker l'11 settembre attraverserà il tappeto rosso per "Il decalogo di Vasco", il film di Fabio Masi che è stato selezionato per la nuova sezione Incontri - Cinema nel giardino

Un immaginario quanto reale viaggio in auto, suddiviso in dieci capitoli, con la "sagoma" di Vasco Rossi che osserva il mondo fuori dal finestrino e sogna a occhi aperti. Il rocker di Zocca sbarcherà in questo modo il prossimo 11 settembre alla 72/a Mostra del Cinema di Venezia e ne attraverserà il tappeto rosso per Il decalogo di Vasco, il film di Fabio Masi.<br><br>La pellicola è stata selezionata per la nuova sezione Incontri - Cinema nel giardino, con pubblico e a ingresso gratuito. L'incontro con Vasco, attore a sua insaputa, e Masi sarà condotto da Vincenzo Mollica e precederà la visione in anteprima ed esclusiva mondiale del film. .<br><br>La rockstar arriva Venezia a conclusione di un trionfale tour, tra giugno e luglio, che lo ha visto protagonista di 14 date di doppi concerti in 8 città e altrettanti stadi, per oltre 600 mila spettatori.   Il “decalogo” non è una biografia, ma un ritratto molto originale della rockstar che per circa un'ora procede per visioni, fantasie, emozioni. .<br><br>Ma la musica alla 72/a Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia non si ferma a Vasco Rossi. Infatti quest'anno mette in campo lavori su Janis Joplin e Lou Reed. .<br><br>Il ricordo del grande rocker newyorkese, scomparso nell’ottobre del 2013, sarà affidato alla pellicola in concorso Heart Of a Dog firmata dalla moglie del cantante Laurie Anderson. Un’opera sul ricordo, sulla perdita delle persone che amiamo in questo caso raccontato sia dal punto di vista professionale sia privato. "Mi avevano chiesto un film sul senso della vita, ma ho spiegato loro che non ne avevo uno", ha detto a The Inquirer. Così il film ha cambiato rotta ed è diventato un'opera sulla perdita, dal momento che l'autrice ha perso nel giro di poco tempo il marito Lou Reed, la madre e il suo cane. .<br><br>Ci sarà poi Amy Berg con il suo Janis, documentario - fuori concorso - che racconta le tappe principali della vita della cantante Janis Joplin, dall'esibizione al Monterey Pop nel 1967 a Woodstock nel 1969 fino al Festival Express nel 1970, e include interviste con familiari, amici e rockstar a lei contemporanee. Nella colonna sonora brani come: Cry Baby, Mercedes Benz e Piece of My Heart. La Berg mostra la donna dietro il mito, oltre l'icona del rock&roll. La stessa Janis - morta nel 1970 a 27 anni - funge da narratore per raccontarci la sua vita attraverso lettere ad amici, parenti e amanti, facendoci percorrere un viaggio che parte dalla sua infanzia. .<br><br>Tanta musica anche in A Bigger Splash di Luca Guadagnino. Nel film, in concorso, Tilda Swinton è una celebre rockstar in crisi vocale, mentre il suo ex, Ralph Fiennes, un discografico che ha prodotto i Rolling Stones.