Il Signore degli Anelli, i protagonisti dopo la Trilogia

Inserire immagine
Orlando Bloom e Viggo Mortensen nei panni di Legolas e Aragorn

Dal 4 al 13 settembre il canale 304 di Sky dedica la sua programmazione alle saghe de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit. Da Viggo Mortensen a Liv Tyler, ecco che cosa ne è stato dei protagonisti della prima Trilogia.

Tutti quelli che hanno già visto i film della trilogia de Il Signore degli Anelli hanno ben presenti gli attori protagonisti. E pure quelli che non l'hanno ancora vista - ma sono ancora in tempo per rimediare dal 4 al 13 settembre, quando il canale 304 di Sky dedicherà la sua programmazione alle due saghe cinematografiche tratte dai libri di J.R.R. Tolkien - hanno in mente i loro volti. Vuoi perché alcuni di loro erano già famosi, vuoi perché alcuni lo sono diventati proprio grazie alle pellicole di Peter Jackson. Da Viggo Mortensen a Liv Tyler, ecco che cosa hanno combinato i divi del Signore degli Anelli al termine dell'ultimo episodio della Trilogia, Il ritorno del re.

 

Viggo Mortensen - Nonostante questo attore americano di origini danesi fosse in circolazioine già da tempo (al suo attivo aveva già pellicole come Carlito's Way e Allarme Rosso), è il ruolo di Aragorn nella Trilogia dell'Anello a consacrarlo presso il grande pubblico. E così arrivano vari ruoli da protagonista, da A History of Violence e La promessa dell'assassino di Cronenberg a The Road di John Hillcoat.

 

Orlando Bloom - La parte dell'elfo Legolas ne La compagnia dell'anello, primo film della trilogia diretta da Peter Jackson, gli spiana la carriera e fa di lui un divo di Hollywood. E lo porta subito a interpretare un altro iconico personaggio in un'altra celebre saga: stiamo parlando di Will Turner nei Pirati dei Caraibi. Oggi, con alle spalle Troy, Elizabethtown e I Tre Moschettieri, l'attore britannico è uno dei volti più popolari in circolazione. Di recente è tornato nei panni di Legolas nei tre film de Lo Hobbit.

 

Elijah Wood - Partito come ragazzino prodigio (L'innocenza del diavolo, Flipper, Tempesta di ghiaccio), diventa una stella grazie alla parte di Frodo ne Il Signore degli Anelli. Da qui in poi gli manca però il grande passo per la consacrazione definitiva, per quanto porti a casa numerose pellicole interessanti, tra cui Se mi lasci ti cancello, Hooligans, Sin City e Ogni cosa è illuminata. Di recente ha avuto una serie tv tutta sua: Wilfred, remake americano di una serie australiana in cui un amante delle droghe leggere parla con il cane debosciato della sua vicina di casa.

 

Ian McKellen - Attore dalla lunghissima esperienza cinematografica e teatrale, Ian McKellen negli ultimi anni è diventato uno dei beniamini assoluti del pubblico sia grazie alla sua interpretazione del mago Gandalf nelle due trilogie tratte dai libri di Tolkien, sia per il ruolo del mutante Magneto nei film sugli X-Men

 

Cate Blanchett - Del cast de Il Signore degli anelli era di sicuro la più nota, e ancora oggi la sua fama rifulge luminosa. Dopo la Trilogia nei panni dell'elfa Galadriel (che è tornata a interpretare ne Lo Hobbit), ha aggiunto al suo curriculum film come Le avventure acquatiche di Steve Zissou, The Aviator, Babel, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, Blue Jasmine... e chi più ne ha più ne metta.

 

Liv Tyler - La figlia di Steve Tyler degli Aerosmith e giovane diva di Io ballo da sola di Bertolucci è Arwen nella saga de Il Signore degli anelli. Pur recitando in vari film e serie tv come L'incredibile Hulk e The Leftovers, negli anni ha però faticato a centrare altri ruoli in grado di farla diventare una delle grandi del cinema.

 

Sean Bean - I fan de Il Trono di Spade lo sanno bene: dopo essere stato Boromir ne Il Signore degli Anelli Sean Bean ha centrato vari altri ruoli importanti, su tutti quello di Eddard Stark nella serie tv in onda su Sky Atlantic. In aggiunta è stato Zeus nella saga fantasy dedicata a Percy Jackson.

 

Christopher Lee - Attore leggendario conosciuto soprattutto per i suoi ruoli da villain - è stato sia Dracula che supercattivo in un James Bond - Christopher Lee è purtroppo scomparso di recente. Anche negli ultimi anni era stato un protagonista indiscusso del cinema, sia nella seconda Trilogia di Star Wars, sia in film straordinari come Hugo Cabret di Martin Scorsese.

 

Ian Holm - Da Alien a Brazil, prima di approdare nella trilogia di Peter Jackson nel ruolo di Bilbo Ian Holm aveva già lavorato in un lunghissimo elenco di produzioni che hanno fatto la storia del cinema. Dopo Il Signore degli Anelli ha rallentato parecchio il ritmo, pur recitando in The Aviator e Lord of War e doppiando uno dei personaggi di Ratatouille della Pixar, ma di recente è tornato per un cameo ne Lo Hobbit, sempre nei panni di Bilbo.

 

John Rhys-Davis - Già celebre per il ruolo di Sallah nei film di Indiana Jones, questo professionista del cinema e della tv è passato alla storia grazie al ruolo dello scorbutico nano Gimli. Dopodiché è tornato a fare il suo mestiere con la stessa dedizione di prima, sebbene per lo più in produzioni di secondo piano.