McFarland Usa, Kevin Costner allenatore di sogni

Inserire immagine
Kevin Costner protagonista del film McFarland Usa

Arriva su Sky Cinema 1, in prima visione, venerdì 21 agosto alle 21.10 il film Mcfarland Usa, pellicola ispirata ad un storia vera con Costner nei panni di un allenatore sportivo di una piccola città della California in grado di trasformare una squadra di studenti ispanici in contendenti al campionato

Lo scorso 14 gennaio 2015 Kevin Costner ha compiuto 60 anni. Per l'attore californiano che ha avuto il merito, tra i tanti, di riportare il western a Hollywood con il suo Balla con i Lupi (premiato nel 1991 con ben sette Oscar) ha, nella sua lunga carriera, di fatto raggiunto tutto: il successo prima come attore poi come regista fino a ad essere considerato come uno degli uomini più belli di Hollywood. La sua parabola cinematografica, per l'appunto non si è mai allontanata troppo da quel recondita volontà da parte dell'artista di regalarci ancora e ancora l'agonato sogno americano, luogo dove niente è impossibile e tutto può essere realizzato. <br><br>Parlare di America dreams non può che farci ricordare il celebre discorso rivolto a una gigantesca folla, e al mondo intero, da Martin Luther King nel 1963 a Washington. Non sappiamo se il personaggio di Jim White, impersonato dallo stesso Costner, nel film McFarland Usa (su Sky Cinema 1, in prima visione, venerdì 21 agosto, alle 21.10) abbia assistito a quel celebre discorso. Senz'altro, come ogni buon americano progressista, lo avrà, con ogni probabilità introiettato dentro di sé, e di sicuro influenzato. <br><br>Il film McFarland Usa, basato su una storia vera, narra di Jim White (Kevin Costner) un coach arrivato nel liceo di una piccola e solare cittadina della California centrale, col compito di trasformare un gruppo di ragazzi di etnia latino americana in un team affiatato di atleti. C’è l’iniziale scetticismo, c’è lo scoraggiamento della prima fase, ma poi c’è soprattutto una naturale e bella integrazione del coach nelle sane e genuine abitudini familiari dei ragazzi. E sarà proprio questo buono e riuscito affiatamento di spirito di gruppo che farà crescere notevolmente le aspettative sulle potenzialità dei ragazzi, in procinto di un campionato al quale far partecipare i novelli corridori. È insomma una sana e semplice storia che vuole rinverdire principi e valori che mai andrebbero persi di vista. Logico che il tutto sia condito sempre da una buona dose di sogno americano come logico che dietro la pellicola ci sia la lunga mano dalla Walt Disney Pictures, una che di sogni se ne intende. <br><br>Il cast del film include anche Maria Bello, Morgan Saylor, Vincent Martella, Daniel Moncada e Mariann Gavelo. Il film è diretto dalla neozelandese Niki Caro, già regista di North Country - Storia di Josey e La ragazza delle balene.