Diaz, per non dimenticare

Inserire immagine
Un immagine tratta dal film Diaz

Sono trascorsi 14 anni dalla tragica notte della Diaz. Per non dimenticare una della pagine più cupe e controverse della Storia recente italiana, Sky Cinema Cult ripropone oggi , alle ore 23.00, il film di Daniele Vicari che ci fa rivivere il dramma del G8 di Genova nel 2001

Il G8 di Genova del 2001 porta in dote una delle pagine più tragiche della recente storia italiana. Quello che è successo il 21 luglio 2001 nella scuola genovese non è stato ancora chiarito in via definitiva. Ma se ne abbiamo una visione più nitida, il merito è anche del film di Daniele Vicari Diaz. In occasione della ricorrenza del dramma della Diaz, Sky Cinema Cult ripropone oggi, alle ore 23.00, il film con Elio Germano e Claudio Santamaria.

Luca è un giornalista della Gazzetta di Bologna. È il 20 luglio 2001 e l'attenzione della stampa è catalizzata dagli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine durante il G8 di Genova. Arriva la notizia della morte di Carlo Giuliani e Luca decide di partire per Genova per essere testimone di quello che sta succedendo. Intanto a Genova la situazione si fa sempre più esplosiva e si intersecano tante vicende umane. Alma è un'anarchica tedesca che ha partecipato agli scontri che decide di occuparsi delle persone disperse insieme a Marco, un organizzatore del Genoa Social Forum, e Franci, una giovane avvocato del Genoa Legal forum. Dall'altra parte della barricata, e fu proprio così, non un modo di dire, troviamo Max, vicequestore che comanda il VII nucleo e non vede l’ora di tornare a casa da sua moglie e sua figlia. Poco prima di mezzanotte centinaia di poliziotti irrompono nel complesso scolastico Diaz-Pascoli, sede del Genoa Social Forum, adibita per l'occasione a dormitorio, ed è l'inzio del dramma.

Nel cast, tra gli altri, Elio Germano, Claudio Santamaria e Pippo Delbono.