Perché è il momento dei film sui supereroi

Inserire immagine
Thor: The Dark World

Ant-Man, al cinema dal 12 agosto, è solo l'ultimo esempio. Come dimostrano le Hero Nights di Sky Cinema 1 HD dedicate ai più amati personaggi Marvel, è il momento perfetto per fare i supereroi su grande schermo. Ecco perché.

Il 12 agosto arriva nelle sale italiane Ant-Man, nuovo film della Marvel ed ennesima produzione dedicata ai supereroi. Per l'occasione, Sky Cinema 1 HD festeggia con le Hero Nights dedicate ad alcune delle pellicole più amate degli ultimi anni, da Guardiani della Galassia a Thor: The Dark World. Insomma, è tutto un fiorire di film dedicati ai superuomini. Ma perché ne escono così tanti e perché proprio ora? Ci sono varie ragioni, alcune banali, altre meno.

 

Innanzitutto, è quasi scontato dirlo, c'è una motivazione tecnologica dietro al numero impressionante di film sui supereroi usciti negli ultimi anni. Gli effetti speciali moderni hanno consentito di portare su schermo in maniera adeguata i superpoteri di questi personaggi eccezionali, senza dover ricorrere a pupazzoni a volte ridicoli o a effetti digitali poco convincenti. Oggi, quando vediamo un combattimento tra Iron Man e un supercattivo sullo schermo, sembra vero.

 

C'è poi una ragione culturale. I film sui supereroi ci sono da tempo, ma di solito si trattava dei personaggi più mainstream. Adesso che essere un po' "nerd" non è solo accettato, ma in un certo senso è addirittura di moda, c'è più spazio per personaggi meno conosciuti, per trame più complesse e soprattutto c'è interesse affinché le controparti filmiche non contrastino troppo con le versioni originali a fumetti.

 

È inoltre importante il cosiddetto "effetto massa": vedendo che questi film funzionano, gli studios ci investono soldi e puntano a produrre ancora più film sui supereroi. Ma non si tratta solo di un aumento quantitativo, perché a quelle che magari un tempo sarebbero state etichettate come produzioni di seconda fascia viene dedicata un'attenzione e una cura da prodotto di primo piano.

 

Questa attenzione, per finire, porta ad avere una visione più ampia e completa di questi progetti. Che sempre più di rado sono costruiti come degli episodi a sé stanti, e sempre più spesso entrano a far parte di una continuity, di un immaginario fatto di continui rimandi e intrecci. Con un obbiettivo arricchimento dal punto di vista della narrazione.

 

Insomma, se c'è un momento giusto per fare gli eroi al cinema, è questo. E ci sono poche occasioni migliori delle Hero Nights di Sky Cinema per festeggiare questa felice congiuntura!